Caricamento in corso...
12 gennaio 2016

Dakar, altra tragedia: un morto e 6 feriti in un tamponamento a catena

print-icon
dak

Tamponamento a catena alla Dakar: un morto e sei feriti (Getty)

Nel corso della 7.a tappa uno spettatore era stato investito da una vettura in gara. Questa volta a Villa Costa Canal, nella provincia argentina di Cordoba, un pilota di un prototipo Mitsubishi si sarebbe addormentato alla guida scontrandosi, fuori carreggiata, con un camion. Nelle auto, intanto, Carlos Sainz vince la 9.a tappa e si riprende la testa della classifica

Una persona è morta e altre 6 sono rimaste ferite in un tamponamento a catena nella comitiva del rally Dakar nei pressi di Villa Costa Canal, nella provincia argentina di Cordoba, nel centro del paese. Secondo le prime ricostruzioni, l'incidente è stato causato dal pilota di un prototipo Mitsubishi, che si sarebbe addormentato al volante: la sua vettura è uscita dalla carreggiata e si è scontrata con un camion Mercedes del team francese Dakar ProMan Desert One.

 

Oltre a questi due veicoli, un secondo camion Mercedes e altre tre automobili sono rimaste coinvolte nell'incidente. L'unica vittima dell'incidete si trovava al volante di una delle tre macchine, una Peugeot 505.

 

Moto - L'australiano Toby Price, su Ktm, già leader della classifica generale, ha vinto la nona tappa della Dakar 2016, sul circuito ad anello Belen-Belen (436 km di cui 285 in prova speciale nelle dune di sabbia di Fiambala). Secondo l'argentino Kevin Benavidez (Honda), a 7'10" e terzo lo slovacco Stefan Svitko (Ktm), a 10'33". Dodicesimo posto per Alessandro Botturi (Yamaha). La tappa è stata quasi dimezzata a causa del gran caldo che ha creato molte difficoltà, soprattutto ai centauri.

Auto - Tra le auto, successo dello spagnolo Carlos Sainz (Peugeot), che ha scavalcato il compagno di squadra Stephane Peterhansel in testa alla generale. Ancora in difficoltà Sebastian Loeb, vittima ieri di un cappottamento. Oggi il francese della Peugeot è rimasto più volte insabbiato, arrivando al traguardo in 22/a posizione, ad oltre 1h e 13 minuti da Sainz. Nella generale è 13/o, con un distacco dal primo di 2h16'54".


Tutti i siti Sky