Caricamento in corso...
13 gennaio 2016

Dakar, decima tappa a Peterhansel. Sainz perde il comando

print-icon
pet

Peterhansel ha preceduto il connazionale Cyril Despres (Peugeot) di 5'40" (foto Getty)

Il francese guida la classifica generale con un vantaggio di un'ora sul vincitore dell'edizione 2015, il principe qatariota Nasser Al Attiyah (Mini), e di 1h12'31" sul sudafricano Giniel De Villiers (Toyota). Un insabbiamento ed un guasto hanno rallentato la Peugeot di Carlos Sainz. Tra le moto tappa allo slovacco Svitko, Price sempre leader

Il successo di Stephane Peterhansel (Peugeot) ha causato un nuovo cambio al vertice. Il francese ora guida la classifica generale con un vantaggio di un'ora sul vincitore dell'edizione 2015, il principe qatariota Nasser Al Attiyah (Mini), e di 1h12'31" sul sudafricano Giniel De Villiers (Toyota). Un insabbiamento ed un guasto hanno rallentato la Peugeot di Carlos Sainz, vincitore della tappa di ieri, e per lo spagnolo addio leadership. Oggi Peterhansel ha preceduto il connazionale Cyril Despres (Peugeot) di 5'40" ed il russo Vladimir Vasilyev (Toyota) di 12'56".



Moto, la prima volta di Svitko. Price sempre leader -
Alla settima partecipazione, lo slovacco Stefan Svitko (KTM) ha vinto la prima tappa della Dakar in carriera. All'arrivo della decima frazione (Belen-La Rioja, con 278 km di speciale tra le dune del deserto di Fiambala') ha preceduto di 2'54" l'argentino Kevin Benavides (Honda) e di 5'47" l'australiano Toby Price (KTM), che ha conservato la testa della classifica generale con un vantaggio di 23'12" sullo stesso Svitko e di 34'15" sul portoghese Paulo Goncalves (Honda), quarto della tappa. Migliore degli italiani è stato Jacopo Cerruti (Husqvarna), 13.mo a 31'19" dal primo.

Tutti i siti Sky