Caricamento in corso...
15 gennaio 2016

Dakar, moto: Price vede la vittoria. Auto, Peterhansel resta leader

print-icon
dak

Tra le moto successo del portoghese, alla prima vittoria di tappa in questo Rally Raid. Al secondo posto, con un distacco di 7'32", l'australiano leader della classifica generale. Il pilota KTM è ormai ad un solo giorno dal trionfo sul traguardo di Rosario

Dodicesima e penultima, estenuante, tappa alla Dakar 2016, la più lunga della 38.a edizione: da San Juan a Villa Carlos Paz per un totale di 931 chilometri, 481 dei quali di speciale.

Tra le moto successo del portoghese Helder Rodrigues (Yamaha), alla prima vittoria di tappa in questo Rally Raid. Al secondo posto, con un distacco di 7'32", è giunto l'australiano Toby Price. Il pilota KTM, leader della classifica generale, è ormai ad un solo giorno dal trionfo sul traguardo di Rosario. Terzo l'argentino Kevin Benavides, a 7'55".

In classifica generale Price ha un vantaggio di 37'39 sullo slovacco Stefan Svitko (KTM) e di 53'10" sul cileno Pablo Quintillana (Husqvarna). E' precipitato ad 1h 14' il francese Antoine Meo (KTM), vincitore della tappa di ieri, caduto a meno di 50 km dall'arrivo e feritosi ad una mano.

 

Auto, Peterhansel leader - Mikko Hirvonen (Mini) si è aggiudicata tra le auto la dodicesima e penultima tappa della Dakar. Il finlandese, all'esordio, si ha vinto l’interminabile frazione  (931 km da san Juan a Villa Carlos Paz), chiudendo con nove secondi di vantaggio sulla Mini di Nasser Al Attiyah. Terzo Poulter. Stephane Peterhansel ha terminato a nove minuti da Hirvonen, ma resta con la sua Peugeot in testa alla classifica generale.
 

Tutti i siti Sky