Caricamento in corso...
16 ottobre 2016

GT, Zanardi 1° al Mugello, a Venturi-Gai il titolo

print-icon

Dopo 15 mesi di stop, Alex è tornato alla vittoria nel Campionato italiano Gran Turismo con la Bmw M6: "Mi ero addormentato con l'idea che oggi potevamo fare qualcosa di importante...". Alla Ferrari 488 il campionato

Dopo 15 mesi di stop Alex Zanardi è tornato alla vittoria. Teatro dell'emozionante gara, l'autodromo del Mugello dove si sono svolte le ultime due corse del Campionato italiano Gran Turismo. Partito dalla seconda piazza, Zanardi (Bmw M6) ha condotto la prima parte di gara in terza posizione, dietro a Marco Mapelli (Audi R8 LMS) e Niccolò Schirò (Ferrari 488). Dopo aver effettuato la sosta ai box, però, è uscito in testa alla corsa, riuscendo a respingere nelle ultime curve l'attacco della Ferrari che Schirò aveva intanto passato a Jaime Melo.

Il campionato è stato vinto dall'equipaggio Venturi/Gai (Ferrari 488), ma Zanardi ha catalizzato tutta l'attenzione: "Che emozione correre al Mugello, il circuito più bello del mondo", ha commentato il pilota mentre gli uomini della sicurezza stavano cercando di contenere la folla, giunta in massa sul circuito toscano per tifare Alex.

"Ieri sera mi sono addormentato con l'idea che oggi potevamo fare qualcosa di importante e ora che il sogno si è realizzato, non aspetto altro che andare a festeggiare con i ragazzi del team", ha detto. Adesso per Zanardi inizia un'altra sfida, il suo obiettivo è infatti quello di tornare a correre nelle competizioni internazionali a partire dal 2017. Avrà tutto l'inverno per allenarsi, ma dopo quello che è andato in scena al Mugello, non c'è dubbio che lo farà al meglio.

Tutti i siti Sky