Caricamento in corso...
14 marzo 2017

AMA Supercross: a Daytona vince Tomac

print-icon
Day

Ancora Tomac, secondo vittoria consecutiva per il pilota Usa che riduce il gap dalla vetta a meno 17. Nel mirino Dungey, primo in classifica generale a quota 217 punti.

Neanche le partenze men che perfette sembrano poter fermare Eli Tomac quest'anno. A Daytona l'ufficiale Kawasaki si è esibito in una bella rimonta, conquistando la quinta affermazione stagionale e riducendo il gap da Ryan Dungey a solo 17 punti. Uno scarto rilevante in un campionato come il Supercross AMA, dove il sistema di punteggi premia sicuramente più la regolarità che non la velocità (fra vittoria e secondo posto ci sono solo tre punti, 25 contro 22) ma che non consente al campione in carica di dormire sonni tranquilli a sei gare dal termine.

Tomac ha dato il via al suo forcing poco prima di metà gara, passando poi Jeremy Martin, autore dell'holeshot, all'undicesimo giro e prendendo il largo per andare a conquistare la sua seconda vittoria consecutiva a Daytona con oltre 17 secondi di margine. Gran bella prova anche quella di Jason Anderson, partito nono e finito per la seconda volta sul podio. Martin, al debutto in classe regina, sembrava addirittura in grado di vincere dopo il ritmo micidiale imposto nella prima metà di gara; solo il deteriorarsi della pista e il micidiale ritmo di Tomac lo hanno costretto al secondo posto.

Male invece Dungey, partito solo diciassettesimo e costretto ad una spettacolare rimonta. Il campione in carica ha macinato gli avversari entrando in top-10 a metà gara, e continuando a scalare la classifica fino al sorpasso ai danni di Cole Seely all'ultima curva che gli è fruttato il quarto posto finale, sua peggior prestazione da aprile 2014. Altrettanto impressionante la rimonta del suo compagnoi di marca Blake Baggett, risalito fino al settimo posto dopo essere partito ultimo. Josh Grant, Brayton e Mike Alessi hanno completato la top 10.

In 250SX affermazione del pilota di casa Adam Cianciarulo, che torna sul gradino più alto del podio dopo un'astinenza che durava dal 2014, quando vinse ad Indianapolis. Cianciarulo ha passato Savatgy al primo giro, mantenendo il suo vantaggio per tutte e quindici le tornate andando a vincere con quattro secondi di vantaggio. Il duo Kawasaki ha diviso il podio con Dylan Ferrandis, per la prima volta così avanti nel Supercross. Zach Osborne, ancora in testa alla classifica generale, ha chiuso quinto dopo una caduta. 

450SX, così al traguardo

1) Eli Tomac

2) Jeremy Martin

3) Jason Anderson

4) Ryan Dungey

5) Cole Seely

6) Chad Reed

7) Blake Baggett

8) Josh Grant

9) Justin Brayton

10) Mike Alessi

450SX, la classifica di campionato

1. Ryan Dungey - 214

2. Eli Tomac - 197

3. Cole Seely - 169

4. Marvin Musquin - 163

5. Jason Anderson - 143

6. Davi Millsaps - 121

7. Chad Reed - 116

8. Blake Baggett - 113

9. Dean Wilson - 105

10. Broc Tickle - 103

Powered by Moto.it

Tutti i siti Sky