Caricamento in corso...
11 giugno 2017

MXGP, Russia: Cairoli quinto, ma saldamente in testa

print-icon
Mxg

MXGP, Russia (2017) - Foto: MXGP Official Website

Su un tracciato al limite della praticabilità, l'italiano si piazza secondo in gara-1 e nono nel round-2. Quinto posto complessivo con un vantaggio di 47 punti in classifica generale su Desalle. Prossimo appuntamento fra due settimane con il GP di Lombardia ad Ottobiano 

Ad Orlyonok l’otto volte iridato Tony Cairoli chiude secondo nella prima manche dietro a Jeffrey Herlings, mentre in gara-2, complice una brutta partenza, termina al nono posto. Il campione della KTM resta in testa al mondiale mantenendo quasi immutato il vantaggio dal suo diretto inseguitore: 47 punti su Desalle, che si aggiudica la decima tappa stagionale (Cairoli quinto nella combinata delle due manche). 

Gara-1, Cairoli secondo dietro Herlings

Tra pozzanghere e fango, in condizioni difficilissime, il pilota siciliano della KTM realizza l’holeshot in partenza portandosi davanti a tutti dopo la prima curva. Cairoli ha abbozzato una prima fuga allungando sui diretti inseguitori, ma non è bastato perché Jeffrey Herlings si è preso il comando della corsa dopo due terzi di gara, mantenendo la leadership fino al termine. A completare il podio Cairoli e Clement Desalle (Kawasaki), rispettivamente secondo e terzo. Grande soddisfazione per Alessandro Lupino (Honda), sesto, miglior risultato della stagione.

Gara-2 a Desalle, Cairoli nono

La seconda manche non è stata affatto semplice per Cairoli, subito decimo alla prima curva, lontano dal gruppo di testa. Vani i tentativi di rimonta, condizionati anche da alcuni errori che hanno compromesso l’esito finale. Tony chiude nono, mentre Desalle si aggiudica gara-2 davanti a Febvre (Yamaha) e Paulin (Husqvarna).

Prossimo appuntamento ad Ottobiano (Pavia) il 25 giugno.

Tutti i siti Sky