Caricamento in corso...
04 novembre 2013

Bargnani non basta ai Knicks, i Lakers vincono in volata

print-icon
pau

Il canestro di Pau Gasol a cinque secondi dallo scadere regala la vittoria ai Lakers

Nelle gare della notte la squadra di New York perde contro Minnesota 109-100. Da sottolineare la prova di Kevin Love (34 punti e 15 rimbalzi). Un canestro di Pau Gasol a cinque secondi dalla fine regala il successo ai Lakers. Ancora panchina per Datome

Una buona prova di Andrea Bargnani non basta ai New York Knicks per evitare la sconfitta al Madison Square Garden contro i Timberwolves per 109-100. Il Mago stavolta parte in quintetto, gioca quasi 19' e mette a referto 14 punti con 6/10 dal campo (2/4 da tre) a cui aggiunge 3 rimbalzi, una palla recuperata e tre perse. Doppia doppia per Anthony (22 punti e 17 rimbalzi), 17 punti per Metta WorldPeace ma nelle fila di Minnesota c'e' un Kevin Love sontuoso (34 punti e 15 rimbalzi), ben supportato da Martin (30 punti). Resta ancora spettatore Gigi Datome, in panchina nella vittoria dei Detroit Pistons sui Boston Celtics per 87-77.

Doppia doppia per Monroe (15 punti e 10 rimbalzi) e Drummond (15+12). Nelle altre gare della notte, i Big Three riportano al successo Miami (25 punti per LeBron James, 24 per Bosh e 20 per Wade) a spese di Washington, Durant (33 punti e 10 rimbalzi) e il rientrante Westbrook (21 punti e 7 assist) prendono per mano i Thunder nel 103-93 su Phoenix mentre un canestro di Pau Gasol (16 punti e 13 rimbalzi) a 5"2 dalla sirena consente ai Lakers di spuntarla sugli Hawks (105-103).

Video

Tutti i siti Sky