Caricamento in corso...
28 novembre 2013

Stop per gli Spurs di Beli. Crisi Knicks, ma il Mago c'è

print-icon
bel

Solo 6 punti per Marco Belinelli, sconfiddo con gli Spurs dai Thunder (Foto Getty)

San Antonio si ferma dopo undici vittorie di fila: vincono i Thunder 94-88. Solo 6 punti in 16' per Belinelli. Undicesima sconfitta in 14 incontri per New York, battuta 93-80 dai Clippers. Bargnani si consola con 20 punti. Ko anche Datome con i Pistons

Dopo undici vittorie consecutive, si fermano i San Antonio Spurs di Marco Belinelli, sconfitti nella notte italiana dell'Nba da Oklahoma City Thunder per 94-88. Poca gloria per la 27enne guardia bolognese, che parte dalla panchina e realizza solo 6 punti in 16 minuti di impiego (2 rimbalzi e 2 assist). Tra i Thunder in evidenzia la coppia Durant-Jackson, capaci di contribuire alla causa con 47 punti complessivi.

Undicesima sconfitta in 14 incontri per i New York Knicks, al tappeto per 93-80 contro i Los Angels Clippers: non basta un'altra buona prova di Andrea Bargnani, inserito nel quintetto base e a referto con 20 punti in 38 minuti di gioco (10 rimbalzi ed un assist). Meglio di lui fa solo il suo compagno di squadra Anthony (27 punti).

Sconfitta casalinga anche per l'altro italiano sceso in campo, Gigi Datome: i suoi Detroit Pistons si arrendono per 99-79 ai Chicago Bulls e l'ex Roma, sul parquet per soli due minuti, fa in tempo a realizzare 4 punti.

Video

Tutti i siti Sky