Caricamento in corso...
11 dicembre 2013

Sorride solo Belinelli, sconfitte per Bargnani e Datome

print-icon
mar

12 punti in 23 minuti per Marco Belinelli nel successo degli Spurs sui Raptors

Due ko e una vittoria per i tre italiani impegnati nella notte Nba. Perdono Knicks e Pistons, vincono gli Spurs con il bolognese che mette a referto 12 punti, un rimbalzo e 4 assist nel 116-103 sui Raptors. 11 punti per il Mago, solo 6' per l'ex Roma

Due sconfitte e una vittoria per i tre italiani impegnati nella notte Nba. Perdono Knicks e Pistons, vincono gli Spurs di Marco Belinelli. San Antonio si impone all'Air Canada Centre di Toronto, battendo i Raptors 116-103. Il "Beli" è tra i protagonisti, gioca 23 minuti e mette a referto 12 punti, un rimbalzo e 4 assist. In tutto in 7 vanno in doppia cifra tra gli Spurs (Ginobili il più prolifico con 16), mentre ne fanno 19 Amir Johnson e DeMar DeRozan, ma non bastano ai canadesi per evitare il ko interno.

Perdono nettamente i Knicks di Andrea Bargnani, sconfitti 109-94 alla Quicken Loans Arena di Cleveland. Il "Mago" gioca 32 minuti, per lui 11 punti, 3 rimbalzi e 2 assist, ne fa 29 Carmelo Anthony, ma tra i Cavaliers c'è uno straripante Kyrie Irving che mette a referto 37 punti e 11 assist trascinando Cleveland al successo.

Niente da fare anche per i Pistons di Gigi Datome che gioca appena sei minuti nel match che Detroit perde in casa con Minnesota.Vincono i Timberwolves 121-94, per l'azzurro c'è appena il tempo di mettere al suo attivo due rimbalzi. Il migliore tra i padroni di casa è Brendon Jennings con 20 punti, dall'altra parte ne fa 26 Kevin Love.

Video

Tutti i siti Sky