Caricamento in corso...
20 dicembre 2013

Belinelli fa il fenomeno, 28 punti per far volare gli Spurs

print-icon
bel

Marco Belinelli ha trascinato gli Spurs contro i Warriors (Getty)

Nella notte del nuovo stop di Bryant , senza Parker, Duncan e Ginobili, il successo di San Antonio, contro Golden State, passa per le mani dell'azzurro. Durant si regala la 13esima partita oltre i 30 punti contribuendo alla vittoria di Oklahoma

Notte da All Star per Marco Belinelli. Con Duncan, Ginobili e Parker a riposo, è la guardia azzurra a trascinare San Antonio alla vittoria per 104-102 sul parquet dei Golden State Warriors. Partito dalla panchina, il Beli gioca quasi 30' ed è il migliore dei suoi con 28 punti, due rimbalzi, un assist e tre palle perse. Bene anche Mills (20 punti) e Leonard (21 punti e 10 rimbalzi), decisive le giocate di Diaw e Thiago Splitter (suo il canestro della vittoria a 2"1 dalla sirena) nell'ultimo quarto. Ai Warriors non bastano invece 32 punti e 13 rimbalzi di Lee e i 30 punti e 15 assist di Curry.

Ottima prova anche per Kevin Durant che, con i suoi 32 punti, si regala la 13/a partita oltre la soglia delle 30 lunghezze e contribuisce concretamente all'8/a vittoria consecutiva di Oklahoma che, questa volta, batte Chicago per 107-95.

Video

Tutti i siti Sky