Caricamento in corso...
08 gennaio 2014

Bargnani vince il derby contro Datome. Belinelli fa 19 punti

print-icon
nba

I New York Knicks hanno sconfitto i Detroit Pistons: Andrea Bargnani protagonista del successo (Foto Getty)

I New York Knicks del Mago battono 89-85 i Detroit Pistons di Datome che resta ancora in panchina. Successo all'overtime per gli Spurs del Beli che in 29 minuti di gioco porta il suo contributo. Netta vittoria dei Denver Nuggets sui Boston Celtics

I New York Knicks di Andrea Bargnani battono i Detroit Pistons di Gigi Datome, vittoria all'overtime per gli Spurs di Marco Belinelli. Questo il bilancio degli italiani impegnati nella notte Nba. Il derby tra azzurri, dunque, va al "Mago" anche perchè Datome resta ancora una volta in panchina e può solo assistere al match del Madison Square Garden che i Knicks vincono 89-85. Bargnani è tra i protagonisti, gioca 32 minuti e mette a referto 13 punti, 11 rimbalzi e 1 assist, anche se il vero mattatore del match è Carmelo Anthony che fa registrare al suo attivo 34 punti. Tra i Pistons si distinguono Josh Smith (21) e Greg Monroe (19), ma Detroit lascia New York a mani vuote.

Al FedExForum di Memphis, invece, partita tiratissima tra I Grizzlies e San Antonio che si impone 110-108 all'overtime (12-10 il parziale). Belinelli gioca 29 minuti, dando il suo contributo con 19 punti, quattro rimbalzi e altrettanti assist. Tim Duncan ne fa 24, ma il migliore è Mike Conley che chiude con 30, anche se alla fine sono gli Spurs a portare a casa la vittoria. Infine netta la vittoria dei Denver Nuggets che, sempre privi dell'infortunato Danilo Gallinari, battono in casa 129-98 i Boston Celtics.

Video

Tutti i siti Sky