Caricamento in corso...
15 gennaio 2014

Cadono i Knicks di Bargnani. Sconfitti anche i Thunder

print-icon
bar

Brutta prova di Bargnani: i New York Knicks cadono sul parquet degli Charlotte Bobcats (Foto Getty)

Il Mago gioca oltre 22' ma chiude con appena 8 punti e dopo cinque vittorie consecutive New York perde contro Charlotte Bobcats. Successo di Indiana contro Sacramento. I 37 punti di Durant non bastano ai Thunder, superati 90-87 dai Memphis Grizzlies

Dopo cinque vittorie consecutive, i New York Knicks cadono sul parquet degli Charlotte Bobcats: 108-98 il finale. Prova anonima per Andrea Bargnani, che torna nel ruolo di ala dopo il rientro di Chandler come centro. Il Mago gioca oltre 22' ma chiude con appena 8 punti (3/4 dal campo con 1/1 da tre e 1/2 dalla lunetta), un rimbalzo, un assist e due stoppate. Il migliore fra i Knicks è il solito Anthony (20 punti), bene anche Stoudamire (17 punti) mentre Charlotte ringrazia Jefferson (35 pt) e Walker (25 pt).

George (31 punti) trascina Indiana al successo su Sacramento e permette a coach Frank Vogel e al suo staff di guadagnarsi la panchina della Eastern Conference all'All Star Game del 16 febbraio prossimo: Vogel è il quarto allenatore nella storia dei Pacers a riuscirci dopo Larry Bird (1998), Isiah Thomas (2003) e Rick Carlisle (2004). I 37 punti di Durant non bastano ai Thunder, superati 90-87 dai Memphis Grizzlies (23 punti e 13 rimbalzi per Randolph) mentre i Cavs, trascinati da Deng (27 punti), espugnano lo Staples Center: 120-118 contro i Lakers dove si salvano Young (28 punti), Meeks (26 pt) e Gasol (20 pt e 12 rimbalzi).

Video

Tutti i siti Sky