Caricamento in corso...
17 gennaio 2014

Indiana sempre più leader, Durant mette le ali a Oklahoma

print-icon
ind

Indiana demolisce New York 117-89, confermandosi n.1 della Eastern Conference (Foto Getty)

I Pacers si confermano al comando della Eastern Conference: dominati i Knicks. Vincono anche i Thunder (Houston cede 104-92) e i Nets, sul parquet della O2 Arena di Londra (Atlanta crolla 127-110)

Serata storta per Andrea Bargnani e i New York Knicks, surclassati 117-89 da Indiana, che si conferma la miglior squadra della Eastern Conference. Il Mago gioca quasi 32' ma mette a referto appena 6 punti con 3/9 dal campo (0/1 da tre), 7 rimbalzi, due palle perse e due stoppate. Il miglior realizzatore per i Knicks è il solito Anthony (28 punti), i Pacers ringraziano Stephenson (28 punti) e George (25 punti).
Kevin Durant prende per mano i Thunder e li porta al successo al Toyota Center: 104-92 contro Houston. Per la stella di Oklahoma City 36 punti, possibili anche grazie al supporto di Ibaka (21 punti e 15 rimbalzi) e Jackson (23 punti), nei Rockets in ombra Howard (11 punti e 8 rimbalzi), e Harden (16 punti ma 6/16 al tiro).
Terza gara a Londra e terza vittoria per Brooklyn, che alla O2 Arena ha avuto la meglio su Atlanta per 127-110. L'ex di turno Johnson ne mette 29, doppia doppia per Blatche (20 punti e 14 rimbalzi), fra gli Hawks 17 punti a testa per Mack e Scott.

Video

Tutti i siti Sky