Caricamento in corso...
23 gennaio 2014

Nba, notte amara per gli italiani: Mago e Beli sconfitti

print-icon
bar

20 punti, 4 stoppate e 4 rimbalzi per Andrea Bargnani nei suoi 28', ma al Madison Square Garden arriva un'altra sconfitta per i Knicks (Getty)

Bargnani è stato uno dei pochi a salvarsi nella sconfitta casalinga di New York, espugnata da Philadelphia (106-110). Non gioca neanche un minuto Gigi Datome nel match che i Detroit Pistons hanno perso, per 104-101, in casa dei Milwaukee Bucks

Due italiani in campo, uno in panchina e solo sconfitte per i nostri giocatori impegnati nella notte Nba. Non gioca neanche un minuto Gigi Datome nel match che i Detroit Pistons hanno perso, per 104-101, in casa dei Milwaukee Bucks.

Gioca e anche bene, invece, Andrea Bargnani che nei 28 minuti in campo mette a referto 20 punti, 4 stoppate e 4 rimbalzi, ma al Madison Square Garden arriva un'altra sconfitta per i Knicks battuti 110-106 dai Philadelphia Sixers. Per la franchigia di New York, oltre alla buona prestazione del "Mago", anche i 28 punti di Carmelo Anthony, mentre tra gli ospiti ne fa 34 Evan Turner.Sconfitta interna anche per San Antonio che si arrende ad Oklahoma che vince 111-105.

Bella la sfida nella sfida tra Tony Parker (37 punti) e Kevin Durant (36), ma tra i Thunder ci sono anche i 27 punti di Reggie Jackson da segnalare. Tra gli Spurs, Parker a parte, altri 4 in doppia cifra, tra questi c'è anche Marco Belinelli che gioca 37 minuti e fa registrare al suo attivo 13 punti, tre assist e due rimbalzi.

Video

Tutti i siti Sky