Caricamento in corso...
02 febbraio 2014

La caduta dei Thunder: stop a Washington. Bene gli azzurri

print-icon
was

Thunder schicciati a sorpresa dai Wizards, che in casa non steccano (Foto Getty)

10 vittorie posson bastare: serata amara per Oklahoma, sconfitta a Washington, mentre con 30 punti di LeBron James Miami ferma la corsa dei Knicks. Spazio anche per Belinelli e Datome, nei successi di Spurs e Pistons

Dodici partite e soprattutto due sorprese, nella notte di Nba: vengono interrotte sia la striscia positiva dei Knicks sia quella dei Thunder. A stendere New York dopo quattro successi di fila è Miami, che passa 106-91 grazie a 30 punti di Lebron James, mentre Oklahoma dopo 10 vittorie consecutive crolla a casa dei Wizards 81-96.
Buone notizie sul fronte azzurro: Marco Belinelli segna 8 punti nella vittoria per 95-93 dei San Antonio Spurs contro i Sacramento Kings, Datome gioca 7' nel successo dei Pistons contro Philadelphia, che cede 96-97 Chiudono la serata con il sorriso anche Clippers e Pacers.

Tutti i risultati

Indiana Pacers-Brooklyn Nets 97-96
Washington Wizards-Oklahoma City Thunder 96-81
Atlanta Hawks-Minnesota Timberwolves 120-113
Detroit Pistons-Philadelphia 76ers 113-96
Houston Rockets-Cleveland Cavaliers 106-92
Memphis Grizzlies-Milwaukee Bucks 99-90
New Orleans Pelicans-Chicago Bulls 88-79
San Antonio Spurs-Sacramento Kings 95-93
New York Knicks-Miami Heat 91-106
Phoenix Suns-Charlotte Bobcats 105-95
Portland Trail Blazers-Toronto Raptors 106-103
LA Clippers-Utah Jazz 102-87

Video

Tutti i siti Sky