Caricamento in corso...
07 febbraio 2014

Gli Spurs non si ripetono, Beli non basta: ko contro i Nets

print-icon
bel

Marco Belineli mette a referto 12 punti nel match perso dagli Spurs contro i Nets (Getty)

La guardia italiana mette a referto 12 punti nel match perso da San Antonio contro Brooklyn per 103-89. Belinelli spiega il motivo della sconfitta: "Abbiamo pagato la stanchezza accumulata contro i Wizards". Perde anche Chicago contro Golden State

Dopo la bella vittoria di ieri, contro i Wizards, al secondo tempo supplementare, i San Antonio Spurs di Marco Belinelli hanno perso, fuori casa, contro i Brooklyn Nets per 103-89. La guardia italiana, che ha realizzato 12 punti, ha confessato, a fine gara che la sua squadra "ha pagato a caro prezzo le fatiche accumulate" per il match giocato 24 ore prima".

"Sapevamo che sarebbe stata dura. Abbiamo recuperato una bella gara contro i Wizards; ma oggi abbiamo pagato il conto. Abbiamo iniziato bene l'anno, comunque: dispiace per questa sconfitta. Sono contentissimo: andare all'All Star Game è importante. Cercherò di dare il massimo per fare bene", ha concluso Belinelli, che farà parte della gara nei canestri da 3 punti nella famosa kermesse statunitense. Nell'altro match giocato nella notte italiana i Golden State Warriors hanno battuto i Chicago Bulls.

Video

Tutti i siti Sky