Caricamento in corso...
12 febbraio 2014

Lebron e Durant fanno i fenomeni, vincono Heat e Thunder

print-icon
jam

37 punti per LeBron James nel 103-97 di Miami su Phoenix (Getty)

Nella notte Nba con 37 punti e 9 rimbalzi James ha trascinato Miami alla vittoria nel 103-97 sui Suns. 36 punti e 10 rimbalzi per la stella di Oklahoma City nel 98-95 su Portland. Secondo successo consecutivo per Chicago che si impone 100-85 su Atlanta

Prova maiuscola di LeBron James protagonista con 37 punti e 9 rimbalzi nella vittoria di Miami su Phoenix 103-97 nel match della regular season di Nba giocato nella notte. L'ala degli Heat, che nell'ultimo quarto ha messo a segno 14 punti, ha riscattato la prova opaca di sabato contro Utah, per lui solo 13 punti, il suo peggior score dal mese di novembre. Sorride  dunque Miami (36-14), sette vittorie nelle ultime 9 giocate, che  ammutolisce il pubblico dello US Airways Center di Phoenix mettendo il turbo nell'ultimo quarto decisivo con il parziale di 32-23. Dietro LeBron James da segnalare Chris Bosh, 21 punti e 8 rimbalzi. Per i Suns (30-21) 26 i punti a referto di Gerald Green, 15 per lo sloveno Goran Dragic e per Channing Frye.

A LeBron James risponde il miglior realizzatore della stagione Kevin Durant protagonista con i suoi 36 punti e 10 rimbalzi della vittoria degli Oklahoma City Thunder, la miglior squadra della Western Conference, in casa di Portland per 98-95. Dopo esser arrivati all'intervallo lungo sotto 44-55, i Thunder hanno messo la freccia  chiudendo il terzo e l'ultimo quarto coi parziali di 35-25 e 18-15. Dietro a Durant da segnalare la prestazione di Jeremy Lamb con 19 punti. Per i Thunder (42-12) si tratta del 14esimo successo nelle ultime 16 gare giocate. Il migliore dei Blazers (36-16) è Nicolas Batum, 18 punti per lui, seguito da Robin Lopez, 17 punti e 14 rimbalzi, e LaMarcus Aldidge, 12 punti e 12 rimbalzi.

Secondo successo consecutivo per Chicago (26-25) che si impone 100-85 su Atlanta davanti al pubblico di casa sul parquet dello United Center. La gara viene subito messa in ghiaccio dai Bulls trascinati da un grande Joakim Noah che mette a referto una tripla doppia, la quarta della carriera per lui, da 19 punti, 16 rimbalzi e 11 assist. Il più prolifico a canestro della franchigia di Chicago è Taj Gibson, 24 punti e 12 rimbalzi. Notte fonda per Atlanta (26-25) alla quarta sconfitta consecutiva, il migliori in campo è Paul Millsap con 15 punti. Bene Charlotte (23-29) che senza grandi  problemi supera 114-89 Dallas (31-22) alla Time Warner Cable Arena. Il successo dei Bobcats, avanti 58-44 all'intervallo lungo, è supportato dai 30 punti e 8 rimbalzi di Al Jefferson e i 22 di Anthony Tolliver. Per i Mavericks 16 punti Dirk Nowitzki e Monta Ellis.

Lo spagnolo Marc Gasol e Nick Calathes realizzano 18 punti a  testa nel successo dei Memphis Grizzlies (28-23) contro i Washington Wizards (25-26) 92-89 al FedExForum. Serve a poco il miglior score in  carriera di Bradley Beal, per lui 37 punti a referto. Sorride anche Cleveland, i Cavaliers (19-33) battono 109-99 i Sacramento Kings (17-35). Il migliore della squadra di casa è Luol Deng, 22 punti, per gli ospiti 22 punti e 10 rimbalzi di DeMarcus Cousins. Senza fine la crisi dei Lakers (18-34) superati in casa 79-96 dagli Utah Jazz  (18-33). Il migliore dei Jazz è Alec Burks, 24 punti, per Los Angeles 25 punti e 14 rimbalzi di Chris Kaman.

Video

Tutti i siti Sky