Caricamento in corso...
16 febbraio 2014

All Star Game, è Belinelli il cecchino da tre infallibile

print-icon

VIDEO . L'azzuro dei San Antonio Spurs è il primo italiano di sempre ad aggiudicarsi la gara delle "bombe" da tre . Il "Beli" ha sconfitto Bradley Beal, giovane astro nascente dei Washington Wizards al termine di una gara al cardiopalmo finita 24-18

Marco Belinelli ha vinto la tradizionale gara delle bombe da tre punti nel corso dell'All Star week end. Un grandissimo onore per il campione italiano in forza agli Spurs di San Antonio, e motivo di orgoglio per tutto il basket azzurro.

La star italiana, 28 anni a marzo, nel palazzetto di New Orleans ha avuto la meglio su Bradley Beal, giovane astro nascente dei Washington Wizards al termine di una gara al cardiopalmo. I due si sono trovati in finale del Three Point Contest dopo aver battuto i rispettivi concorrenti della squadra East e West. Nel testa a testa, ambedue hanno totalizzato 19 punti. Quindi s'è andati allo spareggio: e qui la classe del campione azzurro, di San Giovanni in Persiceto, con un finale trascinante ha avuto la meglio sul suo avversario.

Beli, come lo chiamano i suoi tifosi, alla fine s'è aggiudicato la gara dei tiri da tre 24-18. Si tratta del primo italiano nella storia della Nba ad aver conquistato questo titolo prestigioso, battendo i grandi favoriti come Kyrie Irving e il migliore tiratore del campionato, Stephen Curry.

Petrucci: “Ambasciatore vincente”
– A Belinelli sono giunti anche i complimenti del basket italiano. Glieli ha fatti il presidente della Federbasket Gianni Petrucci, tra i primi a congratularsi con il campione azzurro per l’exploit nell’All Star Game. “Complimenti Marco. Bravo, bravissimo” - ha annunciato Petrucci, definendolo “il nostro ambasciatore vincente”.

Video

Tutti i siti Sky