Caricamento in corso...
26 febbraio 2014

Indiana, tutto facile contro i Lakers. Vince ancora Toronto

print-icon
nba

Indiana ha schiacciato i Los Angeles Lakers nella sfida di Nba (Foto Getty)

Comodo successo dei Pacers su Los Angeles per 118-98: la squadra con il miglior record della Lega non ha problemi a regolare la franchigia californiana. Continua il momento magico dei Raptors che sconfiggono in trasferta Cleveland. Successo di Minnesota

Comodo successo degli Indiana Pacers (43-13) sui Los Angeles Lakers (19-38) per 118-98. La  squadra con il miglior record della Lega non ha problemi a regolare la franchigia californiana, fanalino di coda della Western Conference, priva di Steve Nash, Kobe Bryant e Nick Young. Per la squadra di Mike D'Antoni si salva il neo acquisto Kent Bazemore che segna 23 punti.
Facile vittoria anche per gli Houston Rockets (39-18) che passano alla Sleep Train Arena di Sacramento asfaltando i Kings  (20-37) con il punteggio di 129-103. Decisivo un James Harden da 43 punti e 8 assist ben coadiuvato da Dwight Howard (20 punti e 11 rimbalzi). Per i californiani, già sotto di 25 punti (42-17) alla fine del primo quarto, discreta prova di Rudy Gay, a referto con 25 punti e 6 assist. Pesante sconfitta casalinga per i Phoenix Suns (33-23) superati allo US Airways Center dai Minnesota Timberwolves (28-29) per 110-101. I 'lupi' sono presi per mano da uno straripante Kevin Love che sfiora la tripla doppia con 33 punti, 13 rimbalzi e 9 assist. Bene anche Shabazz Muhammad (20 punti e 6 rimbalzi) e Corey Brewer (18 punti). La squadra di Jeff Hornacek, in lotta per un posto play-off, paga l'uscita per 6 falli del loro play-maker Goran Dragic e si fanno rimontare nell'ultimo quarto subendo un pesante parziale di 35-20. 

Terza sconfitta consecutiva per i Denver Nuggets (25-31), sconfitti a domicilio dai Portland Trail Blazers (39-18) per  100-95. La franchigia dell'Oregon, priva di LaMarcus Aldridge, fa leva sulla verve di Damian Lillard, che segna 31 punti e distribuisce 9 assist, mentre al team del Colorado non basta un JJ Hickson dominante  sotto i tabelloni e in grado di catturare ben 25 rimbalzi. Continua il momento positivo dei Toronto Raptors (32-25) che sconfiggono in trasferta alla Quicken Loans Arena i Cleveland Cavaliers (22-36) con il punteggio di 99-93 e si confermano leader nella Atlantic Division. Uomo del match è DeMar DeRozan che realizza  33 punti, alcuni dei quali nei momenti caldi dell'ultimo periodo. Ai  Cavs non e' sufficiente un buon Kyrie Irving da 25 punti e 9 assist. Infine vittorie anche per i Washington Wizards (29-28) in casa  sugli Orlando Magic (17-42) per 115-106 e per i Chicago Bulls (30-26)  che passano in trasferta sul parquet degli Atlanta Hawks (26-30) per  107-103.

Video

Tutti i siti Sky