Caricamento in corso...
27 marzo 2014

Spurs inarrestabili, si fermano gli Heat: non basta LeBron

print-icon
bel

Marco Belinelli meno incisivo del solito nella vittoria degli Spurs (Getty)

Nella notte di Nba poco spazio per Marco Belinelli nella vittoria di San Antonio sui Denver Nuggets 108-103. L'italiano mette a referto 7 punti in 16 minuti. Anthony trascina New York alla vittoria, mentre gli Indiana Pacers battono i Miami Heat 84-83

La marcia di San Antonio non si ferma. Gli Spurs battono in casa i Denver Nuggets 108-103. Per Marco Belinelli 16 minuti in campo con 7 punti e 1 assist in un match in cui Tim Duncan, con i suoi 29 punti, è il trascinatore degli Spurs che mandano in doppia cifra anche Green (16), Ginobili (10), Parker (10) e Splitter, mentre ai Nuggets, privi dell'infortunato Danilo Gallinari, non bastano i 25 di Aaron Brooks e i 24 di Kenneth Faried-

A Detroit, invece, sconfitta interna per i Pistons. Solo panchina per Gigi Datome che assiste dalla panchina al ko contro i Cleveland Cavaliers che si impongono 97-96. Il miglior realizzatore del match è Josh Smitch con 24 punti, ma il successo va agli ospiti anche grazie alla buona serata di Matthew Dellavedova (21). Vincono i Knicks che a Sacramento battono i Kings 107-99. New York, sempre senza l'infortunato Andrea Bargnani, hanno in Carmelo Anthony uno straordinario protagonista (36 punti), ma anche Smith (29) è decisivo. Ne fa 32 DeMarcus Cousins per i Kings, ma a fare festa sono i Knicks. Perde Miami, invece, battuto da Indiana 84-83 nonostante i 38 punti di Lebron James.

Video

Tutti i siti Sky