Caricamento in corso...
30 marzo 2014

Philadelphia ritrova il sorriso, Spurs avanti con Belinelli

print-icon
six

Rivedono la luce i Sixers: stesi i Pistons dopo 26 ko consecutivi (Foto Getty)

Rompono il blackout, i Sixers, che dopo 26 ko di fila si rialzano in casa contro i Pistons in una gara dominata dall'inizio alla fine. Si conferma in salute San Antonio, al 17esimo successo consecutivo. Vittorie esterne per Clippers e Heat

Dopo 26 sconfitte consecutive Philadelphia si ricorda come si vince sul parquet e travolge Detroit 123-9, trascinata da Michael Carter-Williams e Thaddeus Young, che firmano 21 punti a testa. Già all'intervallo sul +19, i Sixers ipotecano a metà gara il successo, che mancava dal 29 gennaio.
Resta in scia positiva Marco Belinelli: la guardia bolognese segna 18 punti in 32' mettendo il sigillo nel 96-80 con cui i San Antonio Spurs stendono i New Orleans Pelicans, consolidando il miglior record nell'intera lega, con 17 vittorie di fila. Tim Duncan flirta con la tripla doppia mettendo a referto 12 punti, 8 rimbalzi e 6 assist. Senza  Anthony Davis, fuori per infortunio, i Pelicans alzano rapidamente bandiera bianca: i 18 punti di Brian Roberts e i 16 di Austin Rivers non bastano per impensierire i vicecampioni Nba.

Tutti i risultati
Philadelphia 76ers-Detroit Pistons 123-98
Houston Rockets-Los Angeles Clippers 107-118
Washington Wizards-Atlanta Hawks 101-97
Dallas Mavericks-Sacramento Kings 103-100
Milwaukee Bucks-Miami Heat 67-88
San Antonio Spurs-New Orleans Hornets 96-80

Video

Tutti i siti Sky