Caricamento in corso...
16 aprile 2014

Nba, vittoria per i Knicks. E i Clippers fanno il record

print-icon
nba

Brooklyn perde con i New York Knicks 98-109, Los Angeles batte senza fatica Denver 117-105 e raggiunge la 57esima vittoria stagionale, migliorando il record di franchigia

I Los Angeles Clippers battono con il punteggio di 117-105 i Denver Nuggets e raggiungono la 57esima vittoria stagionale, migliorando il record di franchigia. La squadra di coach Doc Rivers, terza forza della Western Conference, alle spalle di Spurs e Thunder, non deve faticare troppo per avere la meglio del team del Colorado, grazie a una partenza sprint che li fa arrivare presto alla doppia cifra di vantaggio.

Alla fine del primo quarto sono sul +12 (38-26), margine di vantaggio che all'intervallo lungo sale a 17 sul 63-46. Blake Griffin, con 24 punti, e Chris Paul, con 21 punti e 10 assist, sono i principali protagonisti tra le fila dei californiani, insieme a un DeAndre Jordan dominante sotto i tabelloni, che mette a referto 16 rimbalzi e 13 punti. Per i Nuggets non bastano i 21 punti di Kenneth Faried e i 18 punti e 11 rimbalzi di Timofey Mozgov.

Inutile successo dei New York Knicks, ormai fuori dai play-off, che piegano per 109-98 i Brooklyn Nets nel derby della Grande Mela. La squadra di coach Mike Woodson sfrutta la grande serata al tiro, in particolare dalla lunga distanza (11/21 da tre) per scappare sin dalle prime battute del match e resistere senza troppi patemi al tentativo di ritorno dei Nets nell'ultimo quarto di gioco. I Knicks, privi di Carmelo Anthony, fuori per un problema alla spalla, mettono ben 6 giocatori in doppia cifra, con Tim Hardaway Jr top score a quota 16. Ai Nets non bastano i 24 punti di Marcus Thornton.

I risultati delle partite: Brooklyn Nets-New York Knicks 98-109; Los  Angeles Clippers-Denver Nuggets 117-105.

Video

Tutti i siti Sky