Caricamento in corso...
06 maggio 2014

Paul trascina i Clippers, Washington liquida Indiana

print-icon
pau

Chris Paul autore di una prova maiuscola per i Clippers (Getty)

Nelle semifinali di Conference i californiani battono 122-105 Oklahoma City e si portano in vantagio 1-0 a Ovest. Ad Est grande prova dei Wizards che vincono sul campo dei Pacers 102-96 grazie anche ai 25 punti di Beal

Comincia con il piede giusto Washington la sfida della Eastern Conference contro Indiana con un successo 102-96 alla Bankers Life Fieldhouse. La sfida di gara uno conferma il momento non eccezionale dei Pacers lontani dalla forma mostrata nella prima metà della regular season. Cominciano forte i Wizards, rinfrancati dal successo sui Bulls, avanti 28-15 dopo il primo quarto, il gap resta invariato all'intervallo chiuso 56-43. Il +13 degli ospiti si assottiglia dopo l'intervallo lungo con Indiana che prova a rientrare in partita portandosi a -7.

Decisivo è l'ultimo quarto con Bradley Beal, il più prolifico della franchigia di Washington con 25 punti, che mette a segno 14 punti chiudendo l'incontro con a referto anche 7 assist e 7 rimbalzi. I Pacers provano a recuperare arrivando a -5, 93-98 ma Washington riprende il largo grazie ai due tiri liberi a testa di Beal e Wall. Dà il suo contributo anche Trevor Ariza, 22 punti per lui con 6 triple. 13 punti e 9 assist per John Wall mentre Marcin Gortat si mette in evidenza con 12 punti e 15 rimbalzi.

In vista della gara 2 i Wizards possono godersi il colpaccio sul parquet di Indiana, successo che mancava dall'aprile del 2007. In attesa della rivincita di mercoledì Indiana si consola con i 18 punti di Paul George e George Hill. Negativa la serata di Roy Hibbert a secco sia di punti che di rimbalzi.

Video

Tutti i siti Sky