Caricamento in corso...
08 maggio 2014

Pacers e Thunder vincono gara 2 e pareggiano le serie

print-icon
488

Kevin Durant, sta di Oklahoma City ha vinto per la prima volta in carriera il premio di mvp della regular season -

Nella notte dei playoff Nba Duran e Westbrook danno spettacolo realizzando 63 punti in due. I Clippers perdono a Oklahoma penalizzati dalla giornata no di Griffin. Hibbert trascina Indiana nella vittoria contro i Wizards

Oklahoma City Thunder-Los Angeles Clippers 112-101 (1-1). Riscatto per i Thunder che superano 112-101 i Clippers sul parquet amico della Chesapeake Energy Arena. Sul successo degli uomini di coach Scott Brooks ci sono le prestigiose firme di Kevin Durant e Russell Westbrook. Il prodotto di Texas mette a referto 32 punti, 12 rimbalzi e 9 assist, mentre il play-maker da Ucla sfodera una tripla doppia da 31 punti, 10 rimbalzi e 10 assist. Ottimo il contributo di Thabo Sefolosha e Serge Ibaka con 14 punti a testa. Per la squadra californiana 18 punti per JJ Redick e 17 con 11 assist per Chris Paul. I Thunder avanti per 61-56 all'intervallo, compiono l'allungo decisivo nel terzo quarto, dove mettono a segno un parziale di 33-21, volando sul +17. Nell'ultimo quarto i Clippers non riescono mai a ridurre il gap sotto la doppia cifra di svantaggio e devono alzare bandiera bianca. Venerdì la serie si sposta a Los Angeles dove è in programma gara 3.

Indiana Pacers-Washington Wizards 86-82 (1-1). Vincono anche gli Indiana Pacers. Alla Bankers Life Fieldhouse un redivivo Roy Hibbert trascina la sua squadra al successo sui Washington Wizards con il punteggio di 86-82. Il centro da Georgetown, reduce dall'inguardabile prestazione di gara1 dove non aveva messo a referto ne' un punto nè un rimbalzo, firma una prestazione da 28 punti (con 10/13 dal campo e 8/8 ai tiri liberi) e 9 rimbalzi. Per la squadra di coach Frank Vogel, raggiungono la doppia cifra anche George Hill, Lance Stephenson e Paul George rispettivamente con 14, 12 e 11 punti. Ai "maghi" non bastano le buone prove di Marcin Gortat (21 punti e 11 rimbalzi) e Bradley Beal (17 punti e 7 assist). La squadra di coach Randy Wittman entra con tre punti di vantaggio, sul 77-74, negli ultimi 5 minuti del match ma sbaglia ben dieci degli undici tiri successivi e viene rimontata dai Pacers che firmano un parziale di 10-2 e raggiungono il decisivo vantaggio di 84-79. Una tripla di Beal e due tiri liberi di West fissano il punteggio sull'86-82 finale. La serie si sposta a Washington dove venerdì è in programma gara 3.

Video

Tutti i siti Sky