Caricamento in corso...
16 giugno 2014

San Antonio è campione, Heat battuti. Belinelli nella storia

print-icon

RIVIVI LA DIRETTA. Quinto titolo della franchigia texana, quinto titolo per coach Popovich e per Tim Duncan. Primo per un italiano in Nba. Gli Spurs vincono 4-1 e vendicano la sconfitta di un anno fa. Leonard MVP

I San Antonio Spurs vendicano la sconfitta di un anno fa e sono Campioni NBA 2014! La franchigia texana conquista il quinto titolo della sua storia a gara 5 all'AT&T Center e strappa l'anello ai Miami Heat di LeBron James, mai veramente entrati nella serie. E' il trionfo di Gregg Popovich e della sua pallacanestro, è il trionfo di tre grandissimi come Parker, Ginobili e Duncan, dell'MVP delle Finals Leonard, dell'aborigeno Mills più volte tagliato proprio da San Antonio. E in ultimo, ma non certo per ultimo, è il trionfo di Marco Belinelli from San Giovanni in Persiceto: il primo italiano a conquistare il titolo Nba da vero protagonista, in una stagione nella quale ha vinto anche la gara dei tiri da 3 all'AllStar weekend e che nella serie finale è sempre andato a referto.

La partita.
Parte a razzo Miami, che vola 22-6 dopo pochi minuti con un LeBron sontuoso e praticamente perfetto che rende fede al "Follow my lead" predicato ai compagni prima di entrare sul parquet. Dalla panchina di Popovich esce però Manu Ginobili che riavvicina i suoi. Miami pian piano si spegne, San Antonio si scrolla di dosso la tensione e con la spinta dell'AT&T Center aggancia gli Heat nel terzo quarto.
Da lì in poi è uno show dei ragazzi di Popovich che a metà del terzo quarto addirittura dilagano fino al +21 con una pioggia di triple di Mills e Ginobili. James è l'ultimo ad arrendersi ma ormai il titolo ha preso la via di San Antonio. E' il quinto titolo per i texani e per un immenso Popovich, al diciottesimo anno sulla panchina degli Spurs.

RIVIVI LA CRONACA LIVE SUL TUO SMARTPHONE


Video

Tutti i siti Sky