Caricamento in corso...
24 giugno 2014

LeBron saluta Miami: è free agent, si va verso l'addio

print-icon

La stella degli Heat, reduce dalla sconfitta nelle Finals , si è svincolato dalla franchigia ed è giunto a un bivio: rinegoziare il contratto da 20 milioni o cercare una nuova squadra. Anche Anthony rinuncia all'ultimo anno di contratto con i Knicks

LeBron James ha deciso di svincolarsi dai Miami Heat con due anni di anticipo dalla scadenza del contratto: ora potrebbe rinegoziare il contratto da 20 milioni di dollari l’anno con i vicecampioni Nba oppure cercarsi una nuova franchigia. E’ stato l’agente del 29enne, quattro volte Mvp del basket americano, a comunicare a Miami la scelta di esercitare l’opzione per diventare “free agent” con due anni di anticipo sulla scadenza del contratto, ha riferito la catena Espn.

Ora LeBron James può decidere se restare con un possibile aumento di ingaggio a Miami, dove dal 2010 ha conquistato quattro finalissime Nba consecutive vincendone due, oppure guardare altrove. L’annuncio arriva all’indomani da quello di Carmelo Anthony che ha rinunciato all’ultimo anno di contratto con i Knicks, anche se avrebbe guadagnato 23 milioni e mezzo di dollari. Viceversa Tim Duncan, che con San Antonio ha appena beffato Miami nella finalissima Nba, ha rinunciato a diventare un “free agent”.

Video

Tutti i siti Sky