Caricamento in corso...
24 ottobre 2014

Nba, Steve Nash ancora ko. Carriera finita?

print-icon
ste

L'esperienza di Nash ai Lakers è stata caratterizzata da continui infortuni: 65 presenze su 164 gare di regular season nelle ultime due stagioni (Getty)

I Los Angeles Lakers dovranno fare a meno per tutta la stagione di Steve Nash. Il 40enne play non potrà giocare a causa dei problemi alla schiena che lo tormentano da tempo. Il ritiro potrebbe essere vicino

La stagione 2014-15 è finita prima ancora di cominciare per Steve Nash, ancora vittima di problemi alla schiena. Il 40enne play-maker dei Los Angeles Lakers non potrà disputare la diciannovesima stagione della sua carriera Nba, che lo ha visto in due occasioni vincere il premio di Mvp. Nash è già reduce da una stagione complicata per via dei problemi alla schiena che lo hanno costretto, nell'ultimo anno, a disputare solo 15 partite. Dopo diversi mesi di riabilitazione, sperava di tornare in campo per l'inizio di questa annata, ma dopo solo tre partite di pre-season è tornato ad avvertire dolore e si è stirato di nuovo la schiena, sollevando alcune valigie. Quindi, d'accordo con i medici dei Lakers, ha deciso di fermarsi e dedicarsi a riposo e riabilitazione.

"Essere sul campo in questa stagione era la mia priorità assoluta ed è deludente non essere in grado di farlo", ha spiegato Nash. "Ho lavorato molto duro per tornare in buona salute e purtroppo questa nuova battuta  d'arresto non mi permette di essere in grado di giocare. Continuerò a sostenere la mia squadra in questo periodo di riposo, nel quale mi concentrerò sulla mia salute". Per Nash, il cui contratto con i Lakers scade proprio al termine di questa stagione, potrebbe trattarsi dell'epilogo di una carriera strepitosa nella quale però manca un titolo Nba.


Video

Tutti i siti Sky