Caricamento in corso...
03 gennaio 2015

Datome e Bargnani spettatori, i Pistons battono i Knicks

print-icon

Niente derby italiano. Detroit vince 97-81 e tiene fuori l'ex Roma. Tra i padroni di casa, il Mago, alla seconda apparizione dopo il rientro contro i Clippers, offre un contributo quasi nullo: in campo per meno di 2 minuti

Il derby tutto azzurro sotto le plance, alla fine, non c'è stato. Rimasto in panchina per scelta tecnica, Gigi Datome ha potuto solo assistere alla vittoria in trasferta dei Detroit Pistons sul parquet dei New York Knicks per 97-81 (qui tutti i risultati). E, tra i padroni di casa, Andrea Bargnani, alla sua seconda apparizione dopo il rientro contro i Clippers, offre un contributo quasi nullo, visto che resta in campo per nemmeno 2 minuti, chiudendo con la casella dei punti immacolata. A rubare la scena è invece Jennings, che trascina i Pistons al successo con 29 punti contro i 22 di Smith, miglior marcatore del quintetto della Grande Mela.

Video

Tutti i siti Sky