Caricamento in corso...
24 gennaio 2015

Gallinari c'è, Denver no. Thompson da record per i Warriors

print-icon
kla

Uno strepitoso Thompson trascina alla vittoria Golden State nel derby californiano (Getty)

Gallinari torna in campo, ma non basta ai Nuggets per evitare la sconfitta con Boston. Bargnani e Belinelli sono ancora ai box, ma New York e San Antonio hanno di che sorridere. Uno strepitoso Klay Thompson firma la vittoria di Golden State su Sacramento

Nuovo record nella notte Nba: a realizzarlo è Klay Thompson autore di 37 punti in un solo quarto, il terzo. La guardia dei Warriors cancella il precedente primato stabilito nel 2008 da Carmelo Anthony, 33 punti con Denver.


Il giocatore di Golden State chiude la partita con 52 punti a referto dando il suo apporto fondamentale al successo dei Warriors, 126-101 contro Sacramento nel derby californiano.
Rientro con sconfitta per Danilo Gallinari coi Denver Nuggets. L'azzurro, reduce dallo stop di un mese per l'infortunio al ginocchio destro, resta in campo 17 minuti mettendo a segno 4 punti, ma non  incide più di tanto nel ko al Pepsi Center 100-99 contro i Celtics. Per Denver la quinta sconfitta consecutiva matura nella seconda parte di gara, avanti 48-42 i Nuggets subiscono un parziale di 33-26 nel terzo quarto e nell'ultima parte della gara soccombono;  sulla sirena punteggio 100-99, ha l'occasione per il sorpasso Randy Foye ma il tiro finisce sul ferro. Il migliore di Boston è Avery Bradley, 18 punti, 17 per Brandon Bass. I Nuggets, orfani di Ty Lawson, hanno in Aaron Afflalo il migliore sotto canestro con 20 punti.


Gli Spurs superano all'AT&T Center 99-85 i Lakers, condannandoli alla settima sconfitta consecutiva. Per San Antonio, ancora privo di Marco Belinelli, 17 punti di Tony Parker, 15 punti e 14 rimbalzi per Kawhi Leonard. I Lakers, senza Kobe Bryant che lunedì saprà se dovrà operarsi o meno alla spalla, hanno in Nick Young il miglior realizzatore, 17 punti.

Terzo successo consecutivo per i New York Knicks che rialzano la testa superando, al Madison Square Garden, 113-106 gli Orlando Magic che collezionano il quarto ko consecutivo. La franchigia soffre, ma riesce a portare a casa la vittoria nell'ultimo quarto.

Tutti i risultati della notte Nba

Philadelphia 76ers-Toronto Raptors 86-91
Atlanta Hawks-Oklahoma City Thunder 103-93
Cleveland  Cavaliers-Charlotte Hornets 129-90
Miami Heat-Indiana Pacers 89-87
New York Knicks-Orlando Magic 113-106
Dallas Mavericks-Chicago Bulls  98-102
Minnesota Timberwolves-New Orleans Pelicans 84-92
San Antonio Spurs-Los Angeles Lakers 99-85
Denver Nuggets-Boston Celtics 99-100
Phoenix Suns-Houston Rockets 111-113
Golden State Warriors-Sacramento Kings 126-101

Video

Tutti i siti Sky