Caricamento in corso...
05 marzo 2015

Knicks, Bargnani non basta. Gallinari trascina Denver

print-icon
bar

Una grande prestazione di Andrea Bargnani non basta ai Knicks sconfitti 105-82 sul parquet degli Indiana Pacers (Getty)

Nonostante i 25 punti del Mago, New York esce sconfitta 105-82 sul parquet degli Indiana Pacers. Ancora un'ottima prestazione del Gallo regala ai Nuggets la seconda vittoria di fila. Vincono anche gli Spurs su Sacramento: 13 punti per Belinelli

Dopo l’esonero di coach Brian Shaw, i Denver Nuggets piazzano il secondo successo di fila. Con Melvin Hunt in panchina, la franchigia del Colorado passa 100-85 sul campo dei Minnesota Timberwolves. A trascinare i Nuggets, ancora una volta, Danilo Gallinari, che mette a referto con 16 punti, 5 rimbalzi e 3 assist. Contributi importanti anche da parte di Kenneth Faried (18 punti e 14 rimbalzi) e Will Barton (17 punti e 6 rimbalzi). A Minnesota non bastano i 20 punti di Andrew Wiggins e la doppia doppia (10 punti e 10 assist) di Ricky Rubio.

Bene anche il Beli - Vince anche Marco Belinelli che firma 13 punti nel netto successo di San Antonio su Sacramento per 112-85. La guardia bolognese tira con 5/12 dal campo e serve anche 3 assist. Per gli Spurs ottime prove anche di Kawhi Leonard (21 punti) e Tony Parker (19 punti). Dopo un buon primo quarto chiuso in vantaggio per un punto sul 27-26 i Kings crollano nel secondo periodo, subendo un  parziale di 18-11 uscendo di partita.

Il Mago non basta ai Knicks - Un grande Andrea Bargnani non basta ai New York Knicks per evitare un pesante ko per 105-82 sul parquet degli Indiana Pacers. Il mago sfodera una prestazione da 25 punti, 4 rimbalzi e 4 assist ma è l'unico dei suoi a creare problemi alla difesa dei Pacers, che si impongono senza problemi trascinati da George Hill (21 punti e  6 assist) e Rodney Stuckey (17 punti).

Video

Tutti i siti Sky