Caricamento in corso...
06 aprile 2015

Bargnani fa il Mago, Knicks ok. Spurs, settima vittoria

print-icon
bar

Ottima prestazione di Bargnani nella vittoria dei Knicks (Getty)

Nella notte di Nba due gli italiani in campo. Bargnani trascinatore di New York nella vittoria su Philadelphia con 25 punti. Poco spazio per Belinelli nel successo di San Antonio che interrompe la striscia di dodici vittorie dei Warriors

Due gli italiani in campo nella notte Nba: Andrea Bargnani e Marco Belinelli. Gran serata per il Mago che con i suoi Knicks ha battuto Philadelphia per 101-91, in quella che comunque era una sfida tra le due squadre peggiori della Eastern Conference. Bargnani ha firmato 25 punti, con 8 su 15 al tiro, e aggiunto 8 rimbalzi e 4 assist. New York resta ultima nella classifica dell'Est, con un record di 15 vittorie e 62 sconfitte, il peggiore di tutta la NBA.

Solo 5 punti con 2 su 6 al tiro, invece, per Belinelli, ma i suoi Spurs sono riusciti a interrompere la striscia di 12 successi di fila dei Golden State Warriors, la miglior squadra della lega, battendoli per 107 a 92. Top scorer della gara il solito Leonard, con 26 punti e 7 recuperi; quota 19 per Duncan, 18 per Green. Dall'altra parte Curry è arrivato a 24, ma Thompson è stato costretto ad accontentarsi di appena 6 punti, mentre i Warriors sono scivolati anche fino al -28. Per San Antonio si tratta della settima vittoria consecutiva.

Video

Tutti i siti Sky