Caricamento in corso...
09 maggio 2015

Se son Rose... i Bulls fioriranno: Cavs battuti sulla sirena

print-icon
ros

Derrick Rose porta i Bulls sul 2-1 nella serie contro Cleveland (Getty)

Una tripla all'ultimo secondo di un travolgente Derrick Rose (30 punti) decide la vittoria di Chicago su Cleveland: 99-96, non bastano i 27 punti di LeBron. A Ovest i Los Angeles Clippers battono i Rockets 124-99 e così come i Bulls si portano sul 2 a 1

Bulls e Clippers si portano sul 2-1 nel secondo turno dei play-off Nba. A Est, una tripla sulla sirena di un travolgente Derrick Rose ha deciso la vittoria di Chicago per 99 a 96 contro Cleveland. Per Rose sono 30 i punti a fine partita, tre di differenza con i 27 messi a segno da un LeBron James che non è bastato ai Cavs.
A Ovest, invece, i 31 punti di J.J. Redick (benone anche Rivers, 25, e Griffin, 22) hanno guidato i Los Angeles Clippers che si sono imposti con buon margine contro gli Houston Rockets di James Harden (il migliore dei suoi, con 25 punti a referto): 124 a 99 il risultato finale per i Clippers. Grazie a queste vittorie i Bulls e i Clippers conducono la serie per 2 a 1.

Anche Marco Belinelli si è emozionato nel vedere la magia di Rose, dedicandogli un post su Twitter: "Sono contento fratello mio... te lo meriti!!"


Curioso come Rose sia riuscito a "copiare" Michael Jordan dopo 26 anni: stessa squadra, stesso avversario, stesso tiro vincente sulla sirena. Era il 1989.


Video

Tutti i siti Sky