Caricamento in corso...
08 giugno 2015

Delude Curry, LeBron trascina i Cavs: è 1-1 nella serie

print-icon
leb

LeBron James ha trascinato i Cavs alla vittoria sui Golden State Warriors (Getty)

Ancora un overtime nella finale Nba, ancora un James super, ma stavolta è Golden State ad andare al tappeto. All'Oracle Arena di San Francisco l'Mvp della regular season chiude con 19 punti contro i 39 del prescelto

Ancora overtime, ancora un LeBron James super ma stavolta è Golden State ad andare al tappeto. Finale Nba sull'1-1 dopo l'impresa di Cleveland all'Oracle Arena, con la vittoria per 95-93 che riporta in equilibrio la serie. Il Prescelto è ancora una volta il leader dei Cavs, che dopo Love hanno perso anche Irving: tripla doppia con 39 punti, 16 rimbalzi e 11 assist.

A dargli una mano Mozgov (17+11), Smith (13 punti) ma soprattutto Dellavedova (9 punti), chiamato a sostituire Irving e prezioso negli oltre 42' in campo, vedi soprattutto i due liberi a 10" dalla fine dell'overtime che valgono la vittoria. "Ho provato a dare tutto ai miei compagni e loro hanno fatto un grande lavoro, restituendomi uno sforzo di squadra totale - commenta James - Essere nella stessa situazione di tre giorni fa e rialzarsi e riaggiustare la serie è un grande momento".

I Warriors vengono invece traditi dalla loro stella, Stephen Curry: l'Mvp chiude con 19 punti e un disastroso 5/23 dal campo, compreso un 2/15 da tre che costa caro al quintetto di Kerr. E così anche l'ottima prova di Thompson (34 punti) o la doppia doppia di Green (10 punti e 10 rimbalzi) passano in secondo piano. Domani notte gara 3 con la serie che per le prossime due sfide si sposta a Cleveland.

Video

Tutti i siti Sky