Caricamento in corso...
27 agosto 2015

Addio a Darryl Dawkins, il re delle schiacciate

print-icon
daw

E' morto a 58 anni "Chocolate Thunder", il primo giocatore della storia a passare direttamente dal circuito delle High School alla Nba, nel 1975. Colonna dei Philadelphia 76ers e dei New Jersey Nets, passò anche dall'Italia...

E' morto a 58 anni Darryl Dawkins, ex cestista della Nba famoso per le sue schiacciate "monster". Dawkins, soprannominato "Chocolate Thunder", nel 1975 fece la storia diventando il primo giocatore a passare direttamente dalla High School alla Nba, militando quasi l'intera carriera nei Philadelphia 76ers e nei New Jersey Nets.

Ad appioppargli quel soprannome, "Chocolate Thunder", fu Stevie Wonder. Ma se lo conquistò con i suoi potenti "dunk", le sue schiacciate mostruose.
Gigante di 211 centimetri per 120 chili, Dawkins - nato ad Orlando, in Florida - diventò il primo giocatore della storia a passare direttamente dal circuito delle High School alla Nba, nel 1975. Per gran parte della sua carriera ha militato con i Philadelphia 76ers e i New Jersey Nets, con un passaggio anche negli Utah Jazz e nei Detroit Pistons. Nel 1989 approdò in Italia, dove giocò nell'allora Ipifim di Torino conquistando la promozione dalla A2 alla A1. Nel 1991, invece, passò all'Olimpia Milano, per poi riscendere in A2 nella Libertas Forlì. Ai tempi d'oro erano in pochi a batterlo sui 'dunk', il gesto atletico che gli ha consegnato la fama. Nel 1979 si ricordano ben due tabelloni distrutti in due distinte gare a causa delle sue potentissime schiacciate.

Dopo essersi ritirato dall'attività agonistica Dawkins si è dedicato alla carriera di allenatore. Tra i primi a commentare la sua scomparsa un grande campione della storia della Nba, Shaquille O'Neal: "L'ho incontrato solo cinque o sei volte. E' sempre bello quando un grande si avvicina a te e ti fa i complimenti per come giochi".  

Video

Tutti i siti Sky