Caricamento in corso...
16 novembre 2015

I Kings di Beli ingranano la terza, Bryant risolleva i Lakers

print-icon
bel

Sacramento vince grazie anche ai 7 punti di Belinelli (getty)

Sacramento conquista la terza vittoria consecutiva battendo Toronto 107-101 (7 punti per l'azzurro). La squadra di Los Angeles si rialza vincendo 97-85 contro Detroit, Kobe ne mette 17. Successo di Boston 100-85 contro Oklahoma City. Memphis stende Minnesota 114-106

I Sacramento Kings di Marco Belinelli conquistano la terza vittoria consecutiva (4-7 in stagione) nel match contro Toronto. La squadra californiana supera i Raptors 107-101 con i canestri di DeMarcus Cousins protagonista con 36 punti, dieci dei quali realizzati nell'ultimo e decisivo quarto (per lui anche 10 rimbalzi). Sugli scudi anche Rudy Gay, 26 punti, 14 per Omri  Casspi. Ventisei minuti in campo e 7 punti per Marco Belinelli, che sui suoi scarpini ha voluto ricordare Valeria Solesin, l'italiana uccisa negli attacchi terroristici che hanno sconvolto Parigi, scrivendo: 'Ciao Valeria'.

Sprint dei Kings - Sfida complicata quella della Sleep Train Arena per Sacramento, che nell'ultimo parziale si trova in ritardo di 10 punti, 81-91, a 9' dalla fine. Decisivo lo sprint dei Kings con l'avvicinarsi della sirena, che nei 3'22" finali mettono a segno un parziale di 14 punti a 2 spazzando via le resistenze di Toronto. I migliori dei Raptors sotto canestro sono DeMar DeRozan, 24 punti, e Kyle Lowry, 22 punti e autore di 6 triple e 7 assist.

Kobe trascina i Lakers - Si risollevano i Lakers, che sul parquet amico dello Staples Center superano 97-85 i Detroit Pistons. Per la franchigia di Los Angeles si tratta della seconda vittoria stagionale (2-8) grazie ai canestri di Kobe Bryant, che mette a referto 17 punti, 8 rimbalzi e 9 assist, stesso score a canestro per Jordan Clarkson.

Super Smart - Gara da dimenticare per i Pistons (5-5), che nell'ultimo parziale, avanti 72-69, si lasciano sfuggire di mano la gara. I più prolifici sotto canestro sono Andre Drummond, 17 punti e 17 rimbalzi. Vittoria dei Celtics (5-4 in stagione), 100-85, contro i Thunder (6-4). Alla Chesapeake Energy Arena i padroni di casa devono arrendersi alla franchigia di Boston (5-4), trascinata da Marcus Smart che con 26 punti realizza il suo best-score in carriera. Da segnalare anche i 20 punti di Isaiah Thomas, 14 per Avery Bradley. Il migliore  sotto canestro di Oklahoma City è Russell Westbrook, 27 punti, 16 per Serge Ibaka. Successo anche per Memphis (5-6) che piega 114-106 i Minnesota Timberwolves (4-6). Il migliore dei Grizzlies è Jeff Green, 21 punti di cui 11 nell'ultimo quarto, seguito da Mike Conley, 20. Per Minnesota il migliore è Zach LaVine con 25 punti.


Risultati della notte
Atlanta Hawks-Utah Jazz 96-97
Oklahoma City Thunder-Boston Celtics 85-100
Sacramento Kings-Toronto Raptors 107-101
Los Angeles Lakers-Detroit Pistons 97-85
New York Knicks-New Orleans Pelicans 95-87
Minnesota Timberwolves-Memphis Grizzlies 106-114
Charlotte Hornets-Portland Trail Blazers 106-94

Video

Tutti i siti Sky