Caricamento in corso...
28 novembre 2015

Philadelphia fonde: 27 sconfitte consecutive. E' record nella Nba

print-icon
hou

James Harden e i Rockets hanno sconfitto i Sixers 116 a 114. Per Philadelphia è la 27.a sconfitta di fila (Foto Getty)

L'ultima è arrivata contro i Rockets, per 116 a 114, che è il peggior risultato nella storia dello sport professionistico statunitense. Il filotto negativo è iniziato per i Sixers la scorsa stagione, in questa sono a quota 17 

Record in negativo per Philadelphia, i 76ers cedono 116-114 con Houston portando a 27 il numero di sconfitte consecutive, il peggior risultato della storia dell'Nba e per un massimo campionato nello sport professionistico  statunitense. A condannare alla 17esima sconfitta stagionale Philadelphia un super James Harden protagonista assoluto del match del Toyota Center, Harden chiude con 50 punti, nove rimbalzi e 8 assist a  referto portando la sua media stagionale a 36,2 punti a partita.

La partita - Partono subito male i Sixers sotto 49-56 all'intervallo lungo, a nulla serve la rimonta nel quarto parziale con la squadra ospite che a 5'42  dalla fine è avanti 104-97 ma i Rockets trovano la forza di reagire trascinati da Harden che nell'ultimo parziale mette a segno 14 punti. Se dovesse nuovamente perdere Philadelphia otterrebbe il record negativo di sconfitte consecutive in stagione, 18. Per quanto riguarda i migliori sotto canestro, per i Rockets (6-10) dietro a Harden c'è Dwight Howard in doppia doppia grazie a 14 punti e 13 rimbalzi. Per i Sixers da segnalare i 28 punti di Robert Covington, 23 per Isaiah Canaan.

La notte degli italiani - Giornata da dimenticare per gli italiani d'America; perdono Gallinari con Denver e Belinelli con Sacramento. Davanti al pubblico amico del Pepsi Center i Nuggets devono arrendersi 91-80 a San Antonio. Gli Spurs (13-3 in  stagione) avanti 46-42 a metà gara allungano nel terzo parziale andando sul 70-59, a spingere gli Spurs al quarto successo consecutivo Kawhi Leonard, 25 punti, seguito da Tony Parker, 13, e Jonathon Simmons, 12, a riposo Tim Duncan e Manu Ginobili. Per i Nuggets  (6-10), quinto ko di fila, il migliore in campo è Danilo Gallinari coi suoi 16 punti, 10 rimbalzi e 2 assist. Male anche i Kings di Belinelli sconfitti 101-91 da Minnesota. La  franchigia di Sacramento (6-11 in stagione) sul parquet della Sleep  Train Arena deve cedere alla formazione ospite spinta dai canestri si  Andrew Wiggins, 22 punti, e Zach LaVine, 19 con 8 rimbalzi. Per i Timberwolves (8-8) si tratta della terza vittoria consecutiva. Nella sconfitta dei Kings la nota positiva è lo score di Belinelli, il migliore dei suoi con 17 punti, 2 rimbalzi e 2 assist, seguito da  Rajon Rondo e Kosta Koufos con 16.

Video

Tutti i siti Sky