Caricamento in corso...
05 dicembre 2015

Un super LeBron non basta ai Cavs, ko i Nets di Bargnani

print-icon
leb

A Cleveland non è bastato un Super LeBron James (Getty)

I 37 punti di King James non bastano a Cleveland: sconfitti dopo un overtime dai Pelicans, trascinati da un Davis superlativo. Penalizzata anche dall'assenza del Mago, ancora fermo per un problema al bicipite femorale sinistro, Brooklyn perde 108-91 dai New York Knicks

Un LeBron James formato super (37 punti) non basta ai Cavs per avere la meglio su New Orleans: i Pelicans escono vittoriosi dalla sfida del Smoothie King Center 114-108 dopo l'overtime. A spingere la franchigia della Louisiana Anthony Davis coi suoi 31 punti e 12 rimbalzi a referto di cui 6 nell'extra-time. Nella vittoria dei Pelicans su Cleveland danno il loro contributo anche Eric Gordon, 19 punti, e Ryan Anderson con 18.

 

I Cavs erano riusciti a recuperare, nell’ultimo parziale, uno svantaggio di -13 a 7’ dalla sirena. Quando la vittoria sembrava vicina, a 8 secondi dal termine, una tripla di Jrue Holiday ha spinto New Orleans all'overtime. Per Cleveland dietro a King LeBron, per lui 23 punti nell'ultimo quarto, da segnalare i 15 punti di Kevin Love in doppia doppia grazie anche a 10 rimbalzi.

 

 

Sconfitta anche per i Brooklyn Nets di Andrea Bargnani (108-91 dai New York Knicks). A portare al successo New York, seconda vittoria consecutiva dopo 4 ko, Carmelo Anthony coi suoi 28 punti, 19 per Kristaps Porzingis. Sfida mai in discussione con i Knicks che nel terzo parziale toccano un margine di vantaggio di trenta punti. Il migliore dei Nets (5-14), orfani di Bargnani ancora fuori per un problema al bicipite femorale sinistro, Brook Lopez, 21 punti, seguito da Thaddeus Young, 18 e 11 rimbalzi.

 

Video

Tutti i siti Sky