Caricamento in corso...
07 dicembre 2015

Golden State fa 22, Belinelli non basta ai Kings a Oklahoma

print-icon
bel

Stephen Curry trascina con 28 punti Golden State al successo 114-98 sui Brooklyn Nets allungando ulteriormente la striscia positiva. Sacramento sfiora l’impresa grazie anche ai 16 punti dell’azzurro: vincono i Thunder 98-95

I Warriors, vittoriosi a Toronto la notte precedente, hanno battuto anche i Brooklyn Nets 114-98, allungando a 22 la striscia di vittorie consecutive di questo straordinario 2015. Solita, grande, prestazione di Stephen Curry che realizza 11 dei suoi 28 punti complessivi negli ultimi 2 minuti e 10 secondi del terzo quarto.


Gara senza storia già nel primo quarto con Golden State avanti 25-8. I Nets hanno poi riequilibrato il risultato, andando addirittura in vantaggio 75-70. Poi è salito in cattedra Curry che, insieme al contributo di un ottimo Klay Thompson, ha regalato ai Warriors il 22esimo trionfo consecutivo. 

 

Quinta sconfitta nelle ultime sei partite per i Kings a cui non sono bastati i 16 punti di Belinelli per compiere l’impresa e battere i Thunder. Sotto di 17 punti alla fine del terzo quarto Sacramento prova la rimonta ma Oklahoma vince 98-95.

 

Video

Tutti i siti Sky