Caricamento in corso...
13 dicembre 2015

Golden State, fine della corsa: il record si infrange a Milwaukee

print-icon
gol

Jabari Parker vola a canestro di fronte a Steph Curry (foto getty)

Nella notte Nba si interrompe a 24 la striscia vincente dei Warriors, sconfitti dai Bucks 108-95. I Nets perdono 105-100 contro i Clippers, nonostante la buona prestazione di Bargnani che mette a segno 11 punti in 14 minuti. Gli Spurs travolgono gli Hawks 103-78. Crollano i Lakers a Houston

Nella notte Nba si è interrotta a 24 la striscia vincente di inizio stagione dei Golden State Warriors, sconfitti sul parquet di Milwaukee per 108 a 95. Curry e compagni stavolta non sono mai riusciti a entrare davvero in partita, complici percentuali insolitamente basse, soprattutto nel tiro da tre punti, dove hanno fatto 6 su 26.

Super Monroe - Milwaukee ha condotto la gara dall'inizio alla fine, con un vantaggio quasi sempre in doppia cifra, salvo un paio di occasioni, quando i Warriors sono riusciti ad avvicinarsi un po’. Miglior marcatore per i Bucks è stato Greg Monroe, che ha chiuso con 28 punti. Altrettanti dall'altra parte ne ha messi a referto Steph Curry, ma tirando con 10 su 21 dal campo, 2 su 8 dall'arco. Per i Warriors la striscia vincente di inizio stagione si chiude dunque a 24 gare. Sono invece 28 in totale, considerando anche gli ultimi 4 successi della passata stagione regolare. Il record assoluto è dei Lakers: 33 vittorie di fila nella stagione '71-'72.


Bargnani sconfitto - I Nets di Andrea Bargnani sono stati sconfitti per 105 a 100 dai Clippers, ma il Mago ha avuto una buona performance, considerato che gli sono stati concessi solo 14 minuti sul parquet: 11 punti e 5 rimbalzi per lui, quasi tutti arrivati nel finale, quando Brooklyn ha provato a dire la sua. Los Angeles, infatti, è stata avanti gran parte della gara, fino a un massimo vantaggio di +18, ma nell'ultimo quarto la tattica del fallo intenzionale su DeAndre Jordan ha pagato, portando a un break di 24-8 che ha permesso ai Nets di avvicinarsi più volte fino al -2. Chris Paul e Blake Griffin sono però riusciti a difendere il vantaggio fino alla sirena e i Clippers hanno messo a segno la quarta vittoria nelle ultime 5 gare. Quota 21 alla sirena per Griffin, altrettanti per Redick, 15 per Chris Paul.


Tutti i risultati della notte Nba
Brooklyn Nets-Los Angeles Clippers 100-105
Charlotte Hornets-Boston Celtics 93-98
Detroit Pistons-Indiana Pacers 118-96
Atlanta Hawks-San Antonio Spurs 78-103
Chicago Bulls-New Orleans Pelicans 98-94
Houston Rockets-Los Angeles Lakers 126-97
Dallas Mavericks-Washington Wizards 111-114
Milwaukee Bucks-Golden State Warriors 108-95
Portland Trail Blazers-New York Knicks 110-112

 

Video

Tutti i siti Sky