Caricamento in corso...
18 dicembre 2015

LeBron travolge una spettatrice e la manda in ospedale

print-icon

Nella notte di Nba, durante il match con Oklahoma, il campione dei Cavaliers è finito addosso a Ellie Day, moglie del golfista Jason Day, nel tentativo di recuperare una palla. Dopo l'impatto la donna è stata immobilizzata e portata in ospedale per accertamenti: per lei solo qualche contusione

Assistere ad una partita di Nba dal parterre può essere spettacolare ma al tempo stesso pericoloso. Ne sa qualcosa Ellie Day, moglie del golfista numero due al mondo, Jason Day, in prima fila alla Quicken Loans Arena per assistere al match tra i Cleveland Cavaliers ed Okhlahoma City Thunder, vinto dai padroni di casa per 104-100. A piombarle addosso, nel disperato tentativo di salvare un pallone destinato ad uscire dal rettangolo di gioco, è stato LeBron James, 110 chilogrammi di muscoli. La stella dei Cavs, a cinque minuti dalla conclusione dell'incontro, non ha potuto evitare di travolgere la sfortunata spettatrice, che dopo l'impatto è stata immobilizzata e trasportata in ospedale per gli accertamenti di rito.

Al suono dell'ultima sirena, la 30enne ala statunitense, finito a referto con 33 punti, 11 assist e 9 rimbalzi all'attivo, è corsa in clinica per accertarsi delle condizioni della donna, che fortunatamente ha riportato solo delle contusioni. "Ellie Day, spero tu stia bene! Le mie scuse! Mi auguro possiate tornare al più presto per un'altra gara", ha twittato il campione dell'Ohio.

Video

Tutti i siti Sky