Caricamento in corso...
02 gennaio 2016

Lakers, prima doppietta. Vittoria in rimonta per i Raptors

print-icon
lak

I Lakers hanno battuto i Sixers allo Staples Center di Los Angeles (Foto da @Lakers)

La squadra di Bryant centra due successi di fila per la prima volta in questa stagione: 93-84 contro Philadelphia. Toronto supera 109 a 104 gli Hornets, Miami batte a Dallas i Mavericks 106 a 82 con un super Whiteside

Nella notte NBA i Lakers sono riusciti a centrare per la prima volta in stagione due vittorie di fila. Dopo essere riuscita a espugnare il TD Garden di Boston, la squadra di Kobe Bryant ha superato anche Philadelphia, stavolta allo Staples Center, per 93 a 84. Peccato però per il Mamba, che ha dovuto saltare la gara per dar tregua a una spalla dolorante. A prendere per mano i losangelini ci ha pensato allora un altro veterano della NBA, Lou Williams, con 24 punti alla sirena, 12 dei quali nel decisivo ultimo quarto. I Lakers non riuscivano a vincere gare consecutive dallo scorso febbraio.

Vittoria in rimonta per i Raptors - I canadesi hanno superato gli Hornets per 104 a 94. Dopo un primo tempo all'insegna dell'equilibrio, è stata Charlotte a tentare la fuga, arrivando all'ultimo quarto in vantaggio di 8 lunghezze. L'ultimo periodo di Toronto però è stato da incorniciare: i canadesi hanno segnato 30 punti, concedendone solo 12 e alla fine sono riusciti a chiudere la gara con uno scarto in doppia cifra. Top scorer della serata è stato DeRozan, con 23 punti, ma nel finale sono stati decisivi i canestri di Lowry, che ha chiuso con 18 punti e 11 assist, e quelli di Carroll, che si è fermato a 14. Toronto resta così seconda nella Eastren Conference, con due gare di distacco da Cleveland.

Nessun problema per Miami - Gli Heat vincono 106 a 82 in casa di Dallas grazie a una prestazione super di Hassan Whiteside che chiude con 25 punti e 19 rimbalzi. Protagonista, il centro degli Heat, sia in attacco che in difesa, approfittando degli errori di Nowitzki, 11 punti per lui, e compagni. Whiteside poi dialoga con Dwayne Wade nonostante quest'ultimo parta dalla panchina per la decima volta in carriera a causa della febbre. In ogni caso Wade dà il suo contributo con 10 punti e 7 assist, e Miami espugna il parquet di Dallas.

Video

Tutti i siti Sky