Caricamento in corso...
08 gennaio 2016

Kings, vittoria in volata sui Lakers: 11 punti per Beli. Chicago ok

print-icon
de_

DeMarcus Cousins trascina i Kings alla vittoria sui Lakers (Getty)

Ventinove punti di DeMarcus Cousins e un ottimo match dell'azzurro, regalano a Sacramento un successo sulla sirena su Los Angeles 118-115. Ovazione per Kobe Bryant. Sesta di fila per i Bulls: 101-92 sui Boston Celtics

Undici punti, due rimbalzi e tre assist. Marco Belinelli contribuisce in modo importante alla vittoria casalinga dei Sacramento Kings contro i Los Angeles Lakers. Davanti agli oltre 17mila spettatori della Sleep Train Arena, il quintetto californiano vince in volata con il punteggio di 118-115. La guardia di San Giovanni in Persiceto termina a referto con 11 punti in 44 minuti di impiego, impreziositi da 2 rimbalzi e 3 assist.

 

Miglior marcatore del match il suo compagno di squadra DeMarcus Cousins, che chiude con 29 punti all'attivo. Quattro in totale le gare della regular-season dell'Nba che si sono disputate nella notte italiana e tra queste spicca anche la sesta vittoria di fila dei Chicago Bulls, che battono per 101-92 i Boston Celtics. Successo interno per Houston Rockets contro Utah Jazz (103-94), mentre Atlanta Hawks dilaga sul campo dei Philadelphia 76ers (98-126).

All Star Nba, Kobe Bryant il più votato - La stella del basket Nba, Kobe Bryant, rimane il giocatore che ha ricevuto fino ad ora il maggior numero di voti per l'All Star Game Nba 2016. Bryant, che ha già annunciato il suo ritiro alla fine della stagione, ha accumulando 1.262.118 voti, superando abbondantemente il miglior giocatore del campionato, Stephen Curry, che è secondo con 925.780 voti. La stella dei Los Angeles Lakers è quindi sulla buona strada per essere scelto per la diciottesima volta per l'All-Star Game fin dalla sua prima apparizione nel 1998.

 

Nella Eastern Conference, il giocatore con il maggior numero di voti è LeBron James, che vanta 638.388 e supera di oltre 70.000 Dwayne Wade, secondo nella considerazione dei tifosi. Lo spagnolo Pau Gasol ha già raccolto 209.006 voti, mentre Manu Ginobili si piazza a 100.602 adesioni. I risultati finali per il quintetto iniziale delle due conferenze saranno annunciati il 21 gennaio, ma le elezioni si concluderanno tre giorni prima. Il 28 gennaio saranno annunciati i sette sostituti di ogni squadra, scelti dai rispettivi allenatori. La Nba All-Star 2016 si svolgerà tra il 12 ed il 14 febbraio a Toronto e sarà la prima volta in assoluto che si terrà al di fuori degli Stati Uniti.
 

Video

Tutti i siti Sky