Caricamento in corso...
17 gennaio 2016

Sacramento stoppa i Clippers, Warriors ko. Kobe rinuncia a Rio

print-icon
cou

DeMarcus Cousins show a Detroit, dove i Clippers finiscono a terra 113-95 (Foto Getty)

Cousins mette le ali ai Kings, mentre i 38 punti di Curry non bastano a Golden State per evitare il ko contro i Pistons. Atlanta batte Brooklyn, Lakers fatti a pezzi a Utah. Bryant rinuncia ufficialmente ai Giochi

Due sorprese nella notte Nba: dopo dieci vittorie consecutive si interrompe la serie dei Clippers (battuti in casa da Sacramento 110-103) e Golden State incassa la quarta sconfitta nelle ultime tre partite, cadendo 113-95 a Detroit.

I Clippers finiscono a terra sotto i colpi di Cousins, che con 19 punti, 13 rimbalzi e 6 assist mantiene i Kings in corsa per i playoff. Si ferma a 7 Marco Belinelli, mentre sul fronte opposto i migliori sono Redick e Crawford (22 e 20 punti).

Vittoria netta dei Pistons, che si rialzano giocando una partita perfetta contro i campioni in carica di Golden State, stesi 113-95. Jackson e Caldwell-Pope trascinano i padroni di casa con 20 punti a testa, Curry e Thompson (38 e 24 punti) non bastano ai Warriors per cambiare la storia della gara. Solo 6 punti per Bargnani nel secondo ko consecutivo di Brooklyn, che cede ad Atlanta 114-86, buone notizie per Memphis e Utah.

 

Kobe, niente Rio - Il fuoriclasse dei Lakers, che si ritirerà a fine della stagione a 37 anni dopo 20 di Nba, prima della partita contro gli Utah Jazz ha annunciato di aver rinunciato all'idea di prendere parte alla sua terza Olimpiade dopo quelle del 2008 e 2012. "Ho avuto il mio momento, è ora di passare il testimone agli altri".


Tutti i risultati

Charlotte Hornets-Milwaukee Bucks 92-105
Atlanta Hawks-Brooklyn Nets 114-86
Detroit Pistons-Golden State Warriors 113-95
Philadelphia 76ers-Portland Trail Blazers 114-89
Washington Wizards-Boston Celtics 117-119
Memphis Grizzlies-New York Knicks 103-95
Utah Jazz-LA Lakers 109-82
LA Clippers-Sacramento Kings 103-110

Video

Tutti i siti Sky