Caricamento in corso...
18 gennaio 2016

Denver, Gallo fa 23 ma esce per falli. Derby texano agli Spurs

print-icon
Gal

Danilo Gallinari con i Denver Nuggets (Getty)

Gallinari abbandona il parquet con 3'40” d'anticipo. Per i Nuggets decisiva la tripla di Randy Foye. Gli Spurs vincono una gara senza storia. I Lakers cadono invece con i Rockets nel giorno di Bryant miglior uomo-assist della Western Conference

Danilo Gallinari rimane top scorer dei Nuggets (22-19), ma la sua prestazione da 23 punti è stata appannata  da una serie di falli che hanno costretto l'azzurro a uscire con più di 3 minuti d'anticipo. Mentre il finale era in crescendo e la tensione saliva tra Denver Nuggets e Indiana Pacers, il Gallo ha cioè dovuto abbandonare il campo.

La partita è stata risolta dalla tripla di Randy Foye a 20” dalla fine con un decisivo +3. Per Indiana è la terza sconfitta consecutiva. Per il resto, San Antonio ha vita facile contro Dallas. Minnesota interrompe una serie di 9 sconfitte consecutive battendo Phoenix. Oklahoma City batte Miami: 24esima tripla doppia in carriera per Russell Westbrook. Ancora una sconfitta per i Lakers, battuti in casa da Houston. Kobe Bryant diventa il secondo assistman di sempre nella storia gialloviola.

I risultati
- Oklahoma City Thunder-Miami Heat 99-74; San Antonio Spurs-Dallas Mavericks 112-83; Denver Nuggets-Indiana Pacers 129-126; Los Angeles Lakers-Houston Rockets 95-112; Minnesota Timberwolves-Phoenix Suns 117-87.

Video

Tutti i siti Sky