Caricamento in corso...
22 gennaio 2016

Bello il Gallo, ma Denver perde. Belinelli e i Kings ancora vittoria

print-icon
Dem

DeMarcus Cousins dei Sacramento Kings, è top-scorer con 24 punti (Getty)

La guardia di San Giovanni Persiceto gioca 19', segna solo 4 punti, ma Sacramento è al quarto successo di fila. Ai Nuggets non basta invece Gallinari per battere Memphis

Non basta una bella prestazione di Danilo Gallinari per evitare a Denver la sconfitta casalinga nella notte italiana dell'Nba. Davanti agli oltre 16mila spettatori del Pepsi Center, i Nuts si arrendono in volata per 102-101 ai Memphis Grizzlies e possono consolarsi solo per i 17 punti messi a segno dalla 27enne ala di Sant'Angelo Lodigiano, che impreziosisce i suoi 33 minuti di impiego con 3 rimbalzi. Stesso bottino, tra i padroni di casa, per Kenneth Faried, mentre ruba la scena, tra gli ospiti, Marc Gasol, a referto con 27 punti (20 per Mike Conley).

 

Vincono invece i Sacramento Kings di Marco Belinelli, che piegano sul parquet della Sleep Train Arena gli Atlanta Hawks per 91-88: la 29enne guardia di San Giovanni in Persiceto resta in campo 18 minuti ed infila solo 4 punti (oltre a 4 rimbalzi e 2 assist). Il top-scorer, con 24 punti, è il suo compagno di squadra DeMarcus Cousins.

 

LeBron James realizza 22 punti nel successo sui Clippers. Gli Spurs con i 21 punti di Leonard continuano ad avanzare con dodici vittorie consecutive, passeggiando a Phoenix.

 

I risultati: Cleveland Cavaliers-Los Angeles Clippers 115-102; New Orleans Pelicans-Detroit Pistons 115-99; Denver Nuggets-Memphis Grizzlies 101-102; Sacramento Kings-Atlanta Hawks  91-88; Phoenix Suns-San Antonio Spurs 89-117.

Video

Tutti i siti Sky