Caricamento in corso...
02 febbraio 2016

I Nuggets fermano la corsa dei Raptors con un super Gallinari. Nets ko

print-icon
gal

Il Gallo a canestro contro i Toronto Raptors (Getty)

La franchigia dell'azzurro stende Toronto dopo 11 successi di fila. Bargnani ne fa 18 ma i Nets cedono 105-100 ai Pistons, 18 punti per Belinelli e i Kings superano 111-104 i Bucks

Serata da incorniciare per i Nuggets di Danilo Gallinari che davanti al pubblico amico del Pepsi Center  battono 112-93 i Raptors ponendo fine a una serie di 11 vittorie  consecutive di Toronto. A spingere al successo la franchigia di Denver i 27 punti e 14 rimbalzi di Nikola Jokic. Chiave di volta della partita il secondo quarto in cui i padroni di casa mettono il turbo arrivando all'intervallo lungo in vantaggio 60-49, gap che Toronto (32-16) non avrà la forza di recuperare anche grazie alla buona prova del serbo che firma la sua quarta gara in doppia doppia nelle ultime 5. A spingere i Nuggets (19-30) anche i canestri di Will Barton, 20 punti, Randy Foye, 16, e Danilo Gallinari, il 'Gallo' mette a segno 13 punti, 4 assist e 4 rimbalzi in 29 minuti. Il migliore di Toronto è DeMar DeRozan che chiude con 24 punti a referto seguito a 12 da Terrence Ross.

Sconfitta per i Nets di Andrea Bargnani, nonostante i 18 punti dell'azzurro in 25 minuti Brooklyn deve capitolare 105-100 contro i Pistons. A regalare il successo numero 26 in stagione, 23 le sconfitte, alla franchigia di Detroit Andre Drummond, 21 punti e 18 rimbalzi, seguito da Reggie Jackson, 19. A decidere la sfida, in bilico fino alla fine, il canestro del sorpasso, 100-98, firmato da Drummond a 1'30 dalla sirena cui  seguono due canestri della sicurezza di Jackson. Per Detroit si tratta della prima vittoria dopo 3 sconfitte consecutive. Esce invece con la  quarta sconfitta di seguito in una gara che poteva far sua Brooklyn (12-37), il migliore della squadra guidata da Tony Brown è Brook Lopez coi suoi 27 punti.

Diciotto punti anche per Marco Belinelli che contribuisce alla vittoria 111-104 dei Kings contro i Bucks. Sacramento torna al  successo dopo 5 ko consecutivi (21-27) nonostante l'assenza pesante di DeMarcus Cousins. Sugli scudi Rudy Gay coi suoi 32 punti, 9 rimbalzi e 6 assist. Protagonista della serata alla Sleep Train Arena è proprio Belinelli autore di 10 punti nell'ultimo parziale. Per i Bucks (20-30) 24 punti di Greg Monroe, 18 per Michael Carter-Williams.

Video

Tutti i siti Sky