Caricamento in corso...
20 febbraio 2016

Belinelli non c'è, ma Gallinari non basta a Denver contro i Kings

print-icon
gal

Danilo Gallinari è stato il migliore di Denver contro i Kings (Getty)

Salta il derby italiano nella notte Nba. Nonostante l’assenza del bolognese Sacramento passa 116-110. Ai Nuggets non bastano i 27 punti dell’ex Olimpia per evitare il ko. Bargnani non va neppure in panchina nel 109-98 dei Nets sui Knicks

Le tre squadre degli italiani in campo, ma un solo azzurro protagonista nella notte Nba. Salta il derby tra Marco Belinelli e Danilo Gallinari, il primo indisponibile (estrazione di un dente) nelle fila dei Kings, il secondo in evidenza, ma non abbastanza per evitare la sconfitta ai suoi Nuggets che perdono a Sacramento per 116-110. Il "Gallo", invece, c'è, eccome. E' il miglior realizzatore dei suoi con 27 punti e nei 37 minuti e mezzo di gioco, mette a referto anche tre rimbalzi e due assist. Per Denver in doppia cifra anche Joffrey Lauvergne (22), Will Barton (17) e Gary Harris (14), ma dall'altra parte è in grande serata DeMarcus Cousins, che fa registrare al suo attivo 37 punti, 20 rimbalzi e 2 assist. Sono 24 i punti di Rudy Gay e Rajon Rondo (per lui anche 10 rimbalzi e 9 assist), 17 quelli di Darren Collison, si ferma a 10 Stein.


I Nets vincono il derby con i Knicks, ma in campo non si vede Andrea Bargnani che non va neanche in panchina. Brooklyn vince 109-98 e la parte del trascinatore la fa Brook Lopez con 33 punti, mentre dall'altra parte il più prolifico è Carmelo Anthony che ne fa 22.

Video

Tutti i siti Sky