Caricamento in corso...
08 marzo 2016

Belinelli e Messina ko, nuovo record per Golden State

print-icon
mar

Buona prova di Beli, ma Kings battuti dai Pelicans (122-115). Esordio sfortunato nel ruolo di head coach degli Spurs per l'allenatore italiano, in panca al posto Popovich contro i Pacers (99-91). Warriors, 45esima vittoria in casa

Dodici punti in 20 minuti di impiego: è il bottino personale di Marco Belinelli, che non ha evitato il ko di Sacramento sul parquet dei New Orleans Pelicans. I Kings si arrendono per 115-122 nonostante la buona prova della 29enne guardia di San Giovanni in Persiceto e, soprattutto, la "mano calda" di DeMarcus Cousins, a referto con ben 40 punti.

La prima volta... - Esordio stagionale sfortunato, da head coach, per Ettore Messina sulla panchina di San Antonio: il ct azzurro, "promosso" per l'impossibilità di seguire la squadra, a causa di problemi familiari, di Gregg Popovich, non ha evitato il ko esterno degli Spurs, battuto a sorpresa da Indiana Pacers per 99-91. Il tecnico italiano ci riproverà sul campo dei Minneapolis Timberwolves, secondo ed ultimo match in cui siederà al posto di Popovich.

Golden record - Infine, tra i match della regular-season che si sono disputati nella notte italiana, nuovo record per i Golden State Warriors, che superando per 119-113 Orlando Magic hanno ottenuto la loro 45esima vittoria consecutiva in casa, stabilendo così il nuovo record dell'Nba (41 punti del solito Curry e 27 di Thompson).

Video

Tutti i siti Sky