Caricamento in corso...
10 marzo 2016

Warriors inarrestabili, Westbrook trascina Oklahoma. Kings ko

print-icon
wes

Tripla doppia da 25 punti, 20 assist e 11 rimbalzi per Russell Westbrook (Getty)

46esima vittoria casalinga consecutiva in regular season per Golden State contro Utah. Il numero zero mette a referto una tripla doppia nel 120-108 dei Thunder sui Clippers. Senza Belinelli Sacramento cede ai Cavaliers

Uno stratosferico Russell Westbrook trascina Oklahoma (44-20) al successo sui Los Angeles Clippers (41-22) per 120-108. Il numero zero dei Thunder firma una tripla doppia da 25 punti, 20 assist e 11 rimbalzi ed è ben supportato dal 'gemello' Kevin Durant a referto con 30 punti, 12 rimbalzi e 7 assist. Tra i californiani non bastano i 12 punti e 16 assist di Chris Paul e i 22 punti di JJ Redick.

Senza Marco Belinelli, fuori per problemi alla schiena, i Sacramento Kings (25-38) vanno ko in casa contro i Cleveland Cavaliers (45-18) che si impongono 120-111. Per la franchigia dell'Ohio brillano Kyrie Irving (30 punti e 4 assist) e LeBron James (25 punti, 11 rimbalzi e 6 assist). I Kings devono arrendersi malgrado i 29 punti e 11 rimbalzi di DeMarcus Cousins.

Quarantaseiesima vittoria casalinga consecutiva in regular season per i Golden State Warriors (57-6) che superano 115-94 Utah (29-35) alla Oracle Arena. Prestazione non trascendentale per l'Mvp Stephen Curry (12 punti e 10 assist) che riesce però a segnare un altro incredibile canestro da metà campo allo scadere del primo tempo. Tra i Warriors bene Draymond Green (17 punti, 7 rimbalzi, 5 assist e 3 stoppate) e Klay Thompson (23 punti).

I Milwaukee Bucks (27-38) sconfiggono in rimonta 114-108 i Miami Heat (37-27). Per il team del Wisconsin sugli scudi Giannis Antetokounmpo (24 punti, 7 rimbalzi e 6 assist), Jabari Parker (23 punti) e Khris Middleton (22 punti, 8 rimbalzi e 7 assist). Per i tre volte campioni Nba non servono le doppie doppie di Hassan Whiteside (23 punti e 13 rimbalzi) e Luol Deng (20 punti e 11 rimbalzi). Torna alla vittoria Boston (39-26) che consolida la terza posizione nella Eastern Conference. I Celtics superano 116-96 i Memphis Grizzlis (38-26) con la solita prova di squadra (7 uomini in doppia cifra), con Isaiah Tomas best scorer a quota 22. Per la franchigia del Tennessee falcidiata dagli infortuni i migliori sono JaMychal Green (17 punti e 13 rimbalzi) e Vince Carter (17 punti, 6 rimbalzi, 3 assist e 3 recuperi).

Video

Tutti i siti Sky