Caricamento in corso...
15 marzo 2016

Buon compleanno Curry, 28 anni e 60 vittorie con Golden State

print-icon
cur

Altra grande prova di Stephen Curry nel giorno del suo 28° compleanno (Getty)

Il campione dei Warriors mette a segno 27 punti, trascina i Warriors al successo contro New Orleans e festeggia il suo compleanno. Cleveland battuto da Utah, senza Gallinari Denver si arrende agli Heat

Stephen Curry festeggia il suo 28esimo compleanno mettendo a segno 27 punti nel successo di Golden State 127-105 contro New Orleans davanti al pubblico amico della Oracle Arena, per i Warriors si tratta del 60esimo successo stagionale su 66 gare disputate.

"E' stata una serata divertente", commenta a fine gara la stella dei Warriors che ha spinto i suoi all'ennesima vittoria assieme a Klay Thompson, 18 punti, e Draymond Green, 14 punti e 12 rimbalzi. A riassumere la fame di vittorie dei detentori dell'anello ci pensa Thompson che afferma: "E' una vittoria importante ma non possiamo rilassarci, stiamo facendo bene ma vogliamo fare ancora di più".

Il match resta aperto fino all'intervallo lungo a cui i Warriors arrivano avanti 59-50, a prendere per mano la squadra nel terzo parziale è l'Mvp Curry che mette a segno 15 punti con un parziale dei padroni di casa di 21 punti a 5. Nulla da fare per i Pelicans (24-42  in stagione), il migliore a canestro è Anthony Davis con 22 punti e 12 rimbalzi.

Inattesa sconfitta per Cleveland, ko in casa degli Utah Jazz 94 a 85 (23 i punti per Lebron James). Torna al successo Oklahoma City, che battendo nettamente Portland 128 a 94 consolida la terza posizione ad ovest. Denver, ancora priva di Gallinari, cede a Miami 124 a 119 allontanando cosi le speranze playoff. Dopo 7 vittorie di fila si interrompe la serie vincente di Charlotte, battuta in casa da Dallas. Da segnalare la vittoria di Chicago a Toronto, quella di Houston contro Memphis e quella di Washington su Detroit.

Video

Tutti i siti Sky